torna alla homepage


Mittelfest: si apre nelle gallerie di Città Fiera
la mostra di Luca Agostino "La scena infinita"

La storia di Mittelfest in 14 scatti

Fervono i preparativi per la 26^ edizione di Mittelfest: con oltre quaranta aperture di sipario in nove giorni la città Patrimonio dell’Umanità Unesco Cividale del Friuli diverrà, tra il 15 e il 25 luglio prossimi, un palcoscenico a cielo aperto tra musica, teatro, danza, cinema e marionette.

In attesa della partenza ufficiale del festival, una mostra con fotografie di grande formato racconterà la storia di Mittelfest per immagini di scena attraverso gli anni. In collaborazione con il Centro Commerciale Città Fiera di Torreano di Martignacco è visitabile da domani, giovedì 22 giugno, fino a lunedì 31 luglio la mostra fotografica “La scena infinita” con 14 scatti di Luca A. d'Agostino”, allestita al primo piano del Città Fiera nella Outlet Zone (accesso dal parcheggio coperto del secondo piano).

È da numerose edizioni che Luca A. d'Agostino fotografa Mittelfest, e lo fa con la precisione di chi non vuol restituire soltanto la sorpresa, la meraviglia, il piacere degli spettacoli. Il suo occhio coglie il legame vivo che il festival crea tra gli artisti e i dettagli di una città, Cividale del Friuli, che ogni estate diventa palcoscenico totale e vive in simbiosi con il proprio pubblico. Lo sguardo del fotografo è uno solo, ma ogni suo scatto parla come migliaia di spettatori.

L’inaugurazione, aperta al pubblico, è fissata per domani, giovedì 22 giugno,alle 18.00 alla presenza del Presidente del Gruppo Bardelli, Antonio Maria Bardelli, del Presidente dell’Associazione Mittelfest Federico Rossi e del direttore artistico Franco Calabretto, insieme all’Assessore alla Cultura del Comune di Martignacco Gianni Nocent.

Una mostra che cattura alcuni momenti salienti del festival, ripercorre la geografia urbana di Cividale attraversata da potenti spettacoli itineranti, restituisce eventi rimasti ‘storici’, come il concerto diretto dal M° Muti al Sacrario di Redipuglia, esalta effetti scenografici e giochi di luce sapientemente dosati sulla scena: un’occasione davvero unica per affiancare alla kermesse cividalese un nuovo partner che ha deciso di regalare un assaggio del festival ai suoi visitatori e affiancare così uno degli eventi culturali più prestigiosi e longevi del territorio. Per Città Fiera un’opportunità per offrire al suo pubblico un contenuto culturale di valore che rafforza la scelta di essere a tutti gli effetti una città che oltre lo shopping è anche cultura, formazione e divertimento.

Professionista dell’immagine, attivo sui set dello spettacolo dal vivo da oltre trent’anni, Luca A. d’Agostino fotografa teatro, danza e musica in tutte le loro estensioni. Collabora con agenzie fotogiornalistiche nazionali e internazionali. È socio fondatore di Phocus Agency – Fotografi di cultura e spettacolo, agenzia che si propone di offrire il proprio archivio e la propria esperienza a tutti gli operatori che lavorano nel settore, promuovendo la fotografi a attraverso esposizioni personali, collettive e workshop.

Si annuncia per giovedì anche l’apertura della biglietteria centrale di Mittelfest a Cividale del Friuli, che rimarrà da oggi attiva per la prenotazione e l’acquisto degli abbonamenti a 12, 6 o 3 spettacoli, la prevendita per i singoli spettacoli ela vendita delle vantaggiose formule di abbonamento a carnet, ovvero abbonamenti non nominali da 12 o 6 ingressi (orario 11.00 - 13.00 e 17.00 – 19.00 infoline 0432.733966, biglietteria 0432.734316). Attiva, inoltre, la biglietteria on line di vivaticket: tutte le info su www.mittelfest.org.  


[home page] [lo staff] [meteo]