torna alla homepage


La Tribù che legge: un variopinto accampamento di tende sta per invadere le biblioteche del Friuli Venezia Giulia


Pensate, imbastite, assemblate, cucite, disegnate e rifinite completamente a mano, ora sono pronte! Alcune ispirate ad artisti famosi come Mondrian e Burri, ma tutte nel complesso, dei veri e propri oggetti di art recycling. Sono le coloratissime e variopinte tende della Tribù che legge che stanno per invadere le biblioteche della nostra regione, un accampamento di storie dove bambini e bambine racconteranno in maniera autogestita i loro libri preferiti, a tu per tu con chi legge, chi non legge e chi leggerà.

È La tribù che legge il nuovo progetto del programma regionale di promozione della lettura LeggiAMO 0-18 FVG realizzato da Damatrà e pensato in continuità tra scuola dell’infanzia e primaria e scuola primaria e secondaria di primo grado per dare valore alla comunità di lettori che sta crescendo. Saranno infatti i bambini e i ragazzi a trasmettere il piacere di leggere a quelli più piccoli di loro, accompagnandoli nelle atmosfere, nelle avventure, nelle immagini e nelle parole delle storie che più amano e hanno amato: il libro della buonanotte, quello preso in biblioteca per la prima volta, quello raccontato dalla mamma, quello letto 200 volte, quello che li ha seguiti in vacanza oppure quello con le immagini indimenticabili… 

Dalle alpi al mare sono davvero tante le biblioteche che ospiteranno, anche più volte, la tribù: Cassacco, Spilimbergo, Codroipo, San Daniele, Palmanova, Tolmezzo, San Vito al Tagliamento, Fiumicello, Chions, Grado e Trieste, solo per citarne alcune. Ovunque la struttura è la stessa, i bambini incontrano a scuola, gli esperti di Damatrà e si preparano a diventare una tribù di lettori; il terzo appuntamento avviene in biblioteca, dove, insieme, si monta l’accampamento e si inizia l’avventura. A piccoli gruppi, dentro le tende, raccontano ai più piccoli, si conoscono, condividono, si confrontano; un esempio concreto di peer education, scambio tra pari. 

Le prime date sono in programma a San Daniele, martedì 30 e mercoledì 31 ottobre presso la biblioteca Guarneriana, e per chi volesse curiosare dentro una tenda, la tribù sarà pronta sempre alle 10.45. Seconda tappa a Spilimbergo (5, 6, 12, 19 novembre) per poi spostarsi a Codroipo (12, 19 novembre), Palmanova (16, 20 novembre), Bicinicco (21 novembre), Cassacco (27 novembre) e Trieste (27, 29 novembre) e continuare nelle biblioteche della pianura friulana per tutto il mese di dicembre fino a marzo 2019!

E così, di tenda in tenda, di biblioteca in biblioteca, di lettura in lettura, la tribù cresce. I libri sono storie e leggere vuol dire averne a disposizione sempre di più, e ancora sono immaginazione, gioco, divertimento, curiosità, conoscenza. Insomma la lettura è una maestra a tutto tondo e conquistare il piacere di leggere, significa trovare la chiave d’accesso per quella che la scrittrice iraniana Azar Nafisi chiama la repubblica dell’immaginazione: un mondo fatto di pluralità, di lingue, leggi, sentimenti, punti di vista, scoperte, alla base del quale l’atto di leggere diventa linfa vitale, una strada che contribuisce a costruire democrazia. 


[home page] [lo staff] [meteo]