torna alla homepage


Il Maggio dei Libri 2019 della Biblioteca
Statale Stelio Crise di Trieste


Per l’edizione 2019 Il Maggio dei Libri, la Biblioteca Statale Stelio Crise e l’Istituto regionale per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea nel Friuli Venezia Giulia propongono Frammenti del secolo breve, un ciclo di quattro incontri/presentazioni di opere che affrontano alcuni momenti, fatti e figure del ‘900 italiano. Si tratta di pubblicazioni dell’Irsrec FVG che spaziano dal doloroso ricordo dei caduti della Grande guerra alla difficile “giustizia di transizione” del secondo dopoguerra, da una rigorosa cronologia della lotta armata degli Anni ’60-’80 al ritratto politico-sociale di Guido Miglia, scrittore, giornalista ed esule istriano democratico.

Un percorso che permetterà di recuperare frammenti di storia e di storie del ‘900 approfonditi con passione e lucidità scientifica.

Si comincia lunedì 6 maggio con La violenza, la rivolta. Cronologia della lotta armata in Italia 1966-1988 di Gabriele Donato. L’autore presenterà il suo studio e dialogherà con Federico Creazzo, prof. di Storia e Filosofia all’Isis Carducci-Dante di Trieste.

Si prosegue il 27 maggio con Cercare giustizia. L’azione giudiziaria in transizione, atti del convegno internazionale, volume curato da Irene Bolzon e Fabio Verardo; il 28 maggio con Guido Miglia. Rivivere l’Istria di Silva Bon; il 29 maggio Si scopron le tombe. Ricordare, commemorare, evocare i caduti della Grande guerra, a cura di Fabio Todero e Luca G. Manenti.

Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 17.00 nella sala conferenze della Biblioteca Statale Stelio Crise, Largo Papa Giovanni XXIII, 6. 

[home page] [lo staff] [meteo]