torna alla homepage


Prossimi appuntamenti alla Biblioteca
Statale Stelio Crise di Trieste


Furio de Denaro. Incidere il movimento, sabato 22 settembre, ore 18.00 (Spazi espositivi, II piano)
La 27° edizione delle Giornate Europee del Patrimonio vede l’adesione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e la partecipazione della Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste. Nell’occasione, avranno luogo l’inaugurazione della mostra “Furio de Denaro. Incidere il movimento”, proposta dall’Associazione PRINTS e curata da Edoardo Fontana, e la presentazione del catalogo “Furio de Denaro. Incisioni 1995-2012”, curato da Edoardo Fontana (Trieste, il Battello editore, 2018), che raccoglie l’opera incisoria dell’artista. Furio de Denaro (Trieste, 1956-2012), dopo aver conseguito il diploma presso il Liceo artistico Enrico e Umberto Nordio della sua città natale, intraprese un intenso percorso formativo nell’arte incisoria, in particolare xilografica, che lo portò alla Camden School of Art di Londra, ai laboratori tenuti dalla Society of Wood Engravers presso il Camberwell College e ai seminari del "Bisonte" a Firenze. Laureatosi in storia dell'Arte, l’artista pubblicò l'esito delle sue ricerche nell'edizione critica del trattato inedito seicentesco di Domenico Tempesti "I discorsi sopra l'intaglio ed ogni sorta d'intagliare in rame da lui provate e osservate dai più grand'huomini di tale professione" (Firenze, SPES, 1994). All’intensa vita artistica, con la partecipazione a numerose mostre in Italia e all’estero, Furio de Denaro affiancò una forte vocazione didattica, che lo vide attivo protagonista di corsi di specializzazione di tecnica dell’incisione. La mostra, ospitata presso gli Spazi espositivi siti al II piano della Biblioteca, è ad ingresso gratuito e sarà visitabile fino al 27 ottobre 2018, con le seguenti modalità orarie: lunedì - giovedì, 9.30 - 18.30; venerdì e sabato 9.30 - 13.30, domenica e festivi chiuso. 

L’anima color della notte. Esposizione di libri d’artista e opere su carta realizzate con tecnica mista di Rosalba Ruzzier
Fino al 30 ottobre 2018 è possibile visitare la mostra di opere di Rosalba Ruzzier, ospitata presso gli Spazi espositivi siti al I piano della Biblioteca Statale Stelio Crise. L’esposizione, promossa dalla Crise e patrocinata dall’Associazione dei Giuliani nel Mondo e dalla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia, è inserita fra gli eventi dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018 #Patrimonio2018 #Europeforculture #sharingheritage. La mostra crea un percorso visivo e tattile con le opere su carta e tela e i libri d’artista realizzati da Rosalba Ruzzier in questi ultimi tre anni di lavoro. I suoi libri d’artista – che hanno ricevuto riconoscimenti internazionali e premi nazionali - investono lo spazio presentando su supporti diversi, spesso cartacei ma non solo, una sequenza d'immagini tra loro collegate, che raccontano una storia e consentono alla Ruzzier di esprimere consequenzialmente quanto nasce da un’emozione, un ricordo, un desiderio. Il libro nelle sue mani evolve. Facendolo a pezzi, espandendolo, ripensandolo, le pagine divengono altro, scultura, archivio, pittura a cui fanno eco le grandi opere realizzate su carta o su tela con tecnica mista. La ricerca di Rosalba Ruzzier è da sempre legata al linguaggio, ai segni, alla carta e si associa esplicitamente a composizioni poetiche o narrative, che evoca, cita e reinterpreta graficamente. Fonte inesauribile delle sue esplorazioni sono il tema della memoria e del tempo. La mostra, curata da Isabella Bembo, è ad ingresso libero ed è visitabile nei seguenti orari: dal lunedì a giovedì 9.30 - 18.30, venerdì e sabato 9.30 - 13.30, domenica e festivi chiuso.

Per avere maggiori dettagli sulle iniziative in programma, visitate la pagina Facebook della Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste.
https://www.facebook.com/pages/
Biblioteca-Statale-Stelio-Crise-di-Trieste/1461878767399554


[home page] [lo staff] [meteo]