torna alla homepage


Una vita in coda, in estate ancora di più:
ecco come evitarle


E’ stata trovata la soluzione al problema delle code che in queste settimane di vacanze si accentua quando, ad esempio, ci troviamo alle prese con il noleggio di un’auto, il check in/check out in hotel o l’ingresso a un museo: il video kiosk (totem multimediale). Quello delle code è un problema che in estate si esaspera, ma che ci accompagna durante tutto l’anno: secondo l’ISTAT ogni anno passiamo 400 ore in coda per svariate ragioni. Il video kiosk, che utilizza soluzioni tecnologiche brevettate a livello europeo, potrebbe essere la chiave:

- un totem multimediale attraverso il quale un professionista in video collegamento (video specialist) può supportare meglio l’utente in stazioni, aeroporti, autonoleggi e musei riducendo i tempi di attesa e le code, allungando gli orari di disponibilità del servizio al pubblico senza aggravi economici, e fornendo in maniera efficiente servizi che in questo periodo creano lunghe code. Il tutto con la rapidità resa possibile dalla tecnologia e l’empatia garantita dal ‘fattore umano’;

- una soluzione che permette all’azienda di mettere a disposizione degli utenti uno o più sportelli/filiali con uno specialista in video o in periodi di picco, come quelli estivi, o laddove non è logisticamente possibile o economicamente profittevole, aumentando i punti di contatto con il pubblico sul territorio ottimizzando i costi. 

La invito a sperimentare il funzionamento e i benefici di questo servizio presso la sede di Intoowit a Paderno Dugnano (Milano), che ha introdotto questa tecnologia sul mercato italiano. Lì potrà approfondire con Christian Orlandi, Chief Operating Officer di Intoowit, partendo da questi dati di scenario relativi al rapporto tra tecnologia e tempo perso nel settore viaggi:

- nel 2018 con l'acquisto dei biglietti del treno online, ad esempio, gli italiani potranno risparmiare 13 milioni di ore: meno stress, più tempo libero, meno nervosismo;

- supponendo che il valore medio temporale corrisponda a 9 euro all'ora (valore calcolato sulla base del National Living Wage britannico), si calcola che ogni anno il valore del tempo risparmiato dagli italiani prenotando biglietti utilizzando soluzioni tecnologiche equivalga a 122 milioni di euro nel 2018, fino ad arrivare a 181 milioni di euro nel 2020;

- ogni anno trascorriamo circa 400 ore in coda per svariati motivi e in diversi ambiti (turismo, sanità, PA, banche, ecc.);

[home page] [lo staff] [meteo]