torna alla homepage


Il Comune di Udine aderisce alla
Giornata mondiale della prematurità


Anche il Comune di Udine aderisce alla Giornata mondiale della prematurità, in programma venerdì 17 dicembre. Il capoluogo friulano parteciperà all'iniziativa illuminando di viola la loggia di San Giovanni. Lo ha deciso la giunta comunale, su proposta dell'assessore alla Salute, Simona Liguori, nella seduta di ieri, 14 novembre.

«Come amministrazione abbiamo accolto con piacere la proposta dell'associazione Il Paese di Lilliput – spiega l'assessore Liguori –, una realtà del nostro territorio molto attiva su questo tema anche attraverso l'offerta di assistenza alle famiglie con bimbi nati prematuramente dal momento del ricovero fino al rientro a casa. L'illuminazione rischiara le vite dei piccoli ed è manifestazione dell'abbraccio e dell'amore della cittadinanza udinese».

Istituita nel 2000, l'associazione Il Paese di Lilliput si propone di aiutare le famiglie dei piccoli ricoverati nel difficile periodo della degenza. In questi anni l'attività dell'associazione ha portato all'istituzione di uno sportello di ascolto periodico all'interno del reparto e alla realizzazione della "stanza delle mamme", un locale dotato di quattro posti letto, armadi e un bagno per consentire alle mamme di trascorrere la notte vicino ai propri piccoli. Senza dimenticare le importanti attrezzature mediche donate al reparto grazie ai fondi raccolti dai volontari.


[home page] [lo staff] [meteo]