torna alla homepage


Comune di Udine, "I colori della natura":
nuovi incontri a tema ambientale


Un viaggio nella biodiversità del patrimonio floristico regionale a 360°, partendo dagli aspetti più squisitamente scientifici per arrivare ai colori, ai sapori e ai profumi che la natura sa regalare. Dopo i due appuntamenti di aprile, proseguirà per tutto il mese di maggio, sempre nella sala polifunzionale di Cussignacco in via Veneto 164, “I colori della natura”, il ciclo di incontri informativi sull’ambiente promossi dal Comune di Udine e realizzati dall’associazione Micologia e Botanica Udinese. 

Si inizia mercoledì 2 maggio alle 18.30 con una serata con l’apicoltore Luigi Capponi che parlerà del calabrone asiatico (vespa velutina), una nuova minaccia per le nostre api. Questo insetto, infatti, è una delle tante specie che stanno invadendo il nostro Paese, creando enormi problemi economici, ambientali e sanitari. Particolarmente aggressivo e pericoloso, può attaccare anche l'uomo provocando lesioni mortali. Il calabrone asiatico è stato “importato” dall'estero inavvertitamente con carichi di merci e si sta stabilizzando in tutto il territorio nazioinale. Molto importante è riconoscere il nido e il tipo di insetto che si differenzia dal calabrone autoctono, per poter allontanarsi in sicurezza e avvisare le persone competenti perché intervengano a debellare il nido. Predando le api, uno dei principali insetti impollinatori, il danno non è circoscritto solo al settore dell’apicoltura ma, più in generale, questo calabrone rappresenta una minaccia sia alla biodiversità vegetale, sia alla produzione delle colture agricole la cui impollinazione si basa proprio sull’azione delle api.

I “Colori della natura”, proseguirà poi il 9 maggio con un incontro condotto dallo chef Ennio Furlan su come cucinare, conservare e utilizzare nel modo corretto funghi ed erbe, il 16 maggio con un appuntamento che avrà come ospite il micologo Sergio Costantini impegnato a raccontare i boschi e i funghi del Friuli Venezia Giulia. Ancora un micologo, stavolta Emanuele Campo, metterà in luce invece, il 23 maggio, l'evoluzione morfologica nei funghi, mentre Roberto Pizzutti, presidente del Gruppo Regionale di Esplorazione Floristica, chiuderà il ciclo di incontri il 30 maggio con un appuntamento su come le piante da millenni hanno offerto cibo, tessuti, colori, medicinali.


[home page] [lo staff] [meteo]