torna alla homepage


Comune di Udine, turismo ciclabile: due nuovi
"infopoint" a disposizione dei cicloturisti


Entrato a pieno titolo nei trend dei nuovi modi di viaggiare, il cicloturismo registra negli ultimi anni una crescita costante. Basti pensare che in Europa il valore di quello che ormai non è più un fenomeno, ma una vera e propria modalità “slow” di viaggiare, è calcolato in 44 miliardi di euro e che solo in Italia si stima avere un valore potenziale di oltre 3 miliardi di euro.

E se questi sono i dati a livello nazionale, non meno lusinghieri sono i risultati della cosiddetta “bike-economy” a livello regionale. Il 19° rapporto della German Cyclist’s Association, presentato il mese scorso alla fiera del turismo di Berlino, ha svelato che il Friuli Venezia Giulia è la regione preferita in assoluto, con la ciclabile Alpe Adria al 4° posto come percorso preferito tra tutte le ciclabili estere.

Ecco che allora, l'idea di offrire servizi a chi, sulle due ruote, transita per il capoluogo friulano non può essere rinviata.

Proprio per questo che da oggi, 21 aprile, turisti e appassionati potranno contare su due nuove stazioni “infopoint” posizionate a nord e a sud della città, una in piazza ai Rizzi e una in porta Aquileia, più precisamente in piazzetta del Pozzo.

Ma cosa troveranno gli amanti della bici una volta arrivati nelle due stazioni? Oltre a un portabici e a una panchina, sono stati installati dei totem informativi con le principali informazioni sia sulla ciclovia Alpe-Adria, Salisburgo-Grado, in tre lingue, italiano, inglese e tedesco, sia una mappa del percorso ciclabile che attraversa la città, con segnalati i principali punti di interesse turistico, gastronomico, culturale, parchi, servizi e bike service presenti in città, oltre, ovviamente, a una descrizione, sempre in tre lingue, di Udine “una città da scoprire”.

Allestite grazie al contributo di PromoTurismoFvg e dall'assessorato regionale al Turismo, le due stazioni dei Rizzi e di piazzetta del Pozzo sono state realizzate dall'assessorato comunale al Commercio e Turismo e già dal primo giorno sono state inaugurate con una pedalata collettiva di tanti amanti delle due ruote grazie anche alla partecipazione di Ciclo Assi Friuli.


[home page] [lo staff] [meteo]