torna alla homepage


Comune di Udine, mobilità: "Primo Maggio"
è il miglior parcheggio in struttura d'Europa


Quello di piazza Primo Maggio è ufficialmente il miglior parcheggio in struttura d'Europa. Sono stati assegnati ieri, 20 settembre, a Rotterdam, gli Epa Awards 2017, i prestigiosi riconoscimenti che premiano, a livello europeo, le eccellenze nel settore dei parcheggi pubblici. Il park di Giardin Grande si è classificato al primo posto nella categoria "Nuovi parcheggi in struttura", sbaragliando la concorrenza degli altri tre finalisti, il tedesco Parkvogel della città di Schwaig, il francese Vielle Ville-Sablettes di Menton, il finlandese Q-Park Tapiola di Espoo. A ritirare il premio, in rappresentanza di Ssm, il direttore generale della partecipata udinese, Pierluigi Pellegrini.

«Nella nostra visione della città di Udine, uno dei punti fermi è stata la creazione di un parcheggio di destinazione che favorisca l'accesso al centro riducendo il traffico parassita e passivo – commenta il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Ed è proprio questo il concetto che ha portato la mobilità e la viabilità cittadina al massimo standard europeo, elemento che viene ora riconosciuto da questo prestigioso premio. Un riconoscimento che attesta come la città di Udine ed Ssm siano ai vertici europei per livello di innovazione nelle politiche della sosta». Proprio per festeggiare l'assegnazione del premio, il sindaco Honsell annuncia che «il Comune intende proporre a Ssm di concedere l'accesso gratuito per un'intera giornata al parcheggio di piazza Primo Maggio».

Un grande motivo di orgoglio per l'amministrazione comunale, che il primo cittadino vuole condividere «con tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell'importante opera, a partire dal presidente di Ssm, Giovanni Businello, e dai tre assessori ai Lavori pubblici che si sono susseguiti, Gianna Malisani, Agostino Maio e Pierenrico Scalettaris – specifica Honsell –. Un ringraziamento particolare poi va all'impresa Vidoni, che ha saputo realizzare l'intervento garantendo un alto tasso di professionalità e di innovazione, ai Rup dell'opera, Luigi Fantini e Pierluigi Pellegrini, e al progettista Paolo Petris per la sua genialità nel ridefinire il concetto stesso di rampa». Ai ringraziamenti si unisce anche Ssm con il suo presidente, Giovanni Businello. «È un premio che costituisce un riconoscimento alla società e a quanti hanno collaborato con essa, in particolare il sindaco Honsell e l'amministrazione comunale, l'architetto Paolo Petris, l'impresa Vidoni e lo scultore Franco Maschio – sottolinea Businello –. Nella realizzazione dell'opera abbiamo superato notevoli difficoltà anche per una serie di denunce ed esposti malevoli. Esprimiamo riconoscenza nei confronti della Procura della Repubblica, che in tutto il percorso ha sempre mantenuto un notevole equilibrio».

Il prestigioso riconoscimento, assegnato dalla European parking association con cadenza biennale, viene assegnato sulla base di una serie di parametri tecnici che vanno dalla tecnologia utilizzata all'illuminazione, dalla funzionalità del parcheggio all'ampiezza dei singoli posti auto. «Sono molto lieto per l'assegnazione di questo premio, che va di pari passo con il gradimento dei cittadini – sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici, Pierenrico Scalettaris – considerando che in base ai dati di Ssm l'utilizzo del parcheggio è in continua crescita». Proprio come è accaduto con ciascun singolo parcheggio iscritto al concorso, lo scorso maggio una commissione di tecnici dell'Epa era venuta a Udine per visionare il parcheggio di piazza Primo Maggio. A conclusione della fase di valutazione delle 11 strutture partecipanti la commissione giudicatrice aveva stilato una "short list" delle quattro migliori proposte. E tra queste ad aggiudicarsi il premio di miglior parcheggio europeo in struttura realizzato negli ultimi due anni è stata appunto Udine.


[home page] [lo staff] [meteo]