torna alla homepage


Al via la 14ª edizione di Overnight


Sabato 22 Giugno riparte, a Trieste e provincia, la quattordicesima edizione di Overnight, progetto promosso dal Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste (ASUITS), in collaborazione con il Servizio 118, le cooperative La Quercia, DuemilaUno-Agenzia Sociale e l'associazione di volontariato ALT.

L’iniziativa si rivolge ai cittadini under 25, per promuovere un divertimento sicuro con azioni di ascolto, fornendo informazioni e counselling sulle malattie sessualmente trasmissibili e sugli effetti a breve e lungo termine dell'uso di sostanze, promuovendo l’esecuzione di etiltest, mettendo a disposizione materiali informativi, gadget e buoni taxi; sarà inoltre predisposto uno spazio dedicato agli interventi sanitari in caso di bisogno.

Anche nel 2019 si lavorerà sulla mobilità sicura. Verranno distribuiti buoni taxi da 5 euro ai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 25 anni. I buoni, messi a disposizione da ASUITS, nell'ambito delle iniziative di prevenzione degli incidenti stradali, si potranno ritirare, per tutta la durata del progetto, presso il banchetto ed il camper di Overnight, situato nella zona di via Torino. I minorenni potranno ritirarli solo se accompagnati dai genitori o esibendo una loro delega. Anche quest'anno sono stati contattati i rappresentanti della cooperativa dei taxisti Radio Taxi, con l'obiettivo di sensibilizzarli ai temi relativi al consumo a rischio di alcol e sostanze da parte dei giovani.

Ai ragazzi che ritireranno i buoni taxi verrà richiesto un indirizzo mail o un altro contatto personale. Lo scopo è quello di permettere all’equipe di tenere un rapporto costante con i giovani, sia per inviare informazioni utili alla promozione della salute, sia per monitorare l'utilizzo dei buoni taxi.

Anche quest’anno,per garantire un’efficace comunicazione tra gli attori del sistema “Overnight”, i taxisti che prestano servizio notturno, nelle serate e nelle ore in cui l'equipe di Overnight è operativa, avranno a disposizione un numero di cellulare per contattare gli operatori in caso di bisogno.

Come funzionerà il servizio: dal 22 giugno al 7 settembre l'equipe,costituita da infermieri, educatori e ragazzi “peer”, sarà presente il sabato sera nelle aree di aggregazione giovanile più frequentate: gli operatori, riconoscibili da una maglietta con il logo “Overnight”, dalle 22 alle 2 circa saranno presenti con il camper nella zona di via Torino (davanti al museo Revoltella), luogo di ritrovo privilegiato da giovani e giovanissimi. Qualora nel corso delle serate si dovessero individuare altri luoghi di aggregazione significativi, l'equipe, dopo aver garantito la presenza in via Torino, si sposterà, per andare incontro ai ragazzi. La presenza dell'equipe sarà segnalata sui canali social network di seguito riportati https:/www.facebook.com/progetto.overnight/

Inoltre Overnight continuerà a garantire la consueta presenza durante eventi notturni, concerti e serate significative organizzate nel territorio della provincia di Trieste 

Overnight in questi anni ha valorizzato il ruolo e il contributo dei “peer” e anche nel 2019 l’équipe sarà affiancata da questi ragazzi, che hanno seguito un percorso strutturato di selezione e formazione, grazie al quale hanno acquisito le competenze necessarie per facilitare l’aggancio e il contatto comunicativo, efficace con i coetanei destinatari del progetto. Per questa edizione sono stati reclutati e formati 10 nuovi ragazzi 

Nell'anno 2018/2019, in collaborazione con la facoltà di Psicologia dell'Università di Trieste, è stata condotta una ricerca sulla valutazione dei servizi offerti alla popolazione giovanile da Overnight.

Dalla valutazione dei dati emersi dai questionari, compilati dai 450 ragazzi che hanno aderito allo studio, è emerso un forte apprezzamento del progetto da parte dei giovani, che lo ritengono utile, soddisfacente e ben organizzato. I ragazzi hanno espresso l'intenzione di continuare ad utilizzare le proposte di Overnight, come le informazioni utili, la distribuzione dei buoni taxi e la proposta di aree allestite per l’ascolto e il primo intervento sanitario; tutti dicono che ne consiglierebbero l'utilizzo agli amici.

Il dato emerso dalla ricerca trova riscontro nell'altissimo numero di contatti, circa 7000, realizzati dall'equipe nel 2018.

Come sempre elemento strategico del progetto è la comunicazione, che utilizza strumenti e social adatti al target.

Maggiori informazioni al link https:/www.facebook.com/progetto.overnight/.


[home page] [lo staff] [meteo]