torna alla homepage


Il progetto della Clinica Urologica di ASUGI e
del Scuola di Specializzazione in Urologia
dell'Università di Trieste premiati dalla SIA


Si è tenuto la scorsa settimana a Palermo il 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Andrologia (SIA) durante il quale il lavoro dei professionisti di ASUGI si sono fatti notare.

Il team di professionisti composto da Andrea Piasentin, medico specializzando della Scuola di Specializzazione in Urologia dell'Università di Trieste, e Michele Rizzo, dirigente medico presso la SC Clinica Urologica ASUGI, coordinati dal Prof. G. Liguori, Direttore della Clinica Urologica e della Scuola di Specializzazione in Urologia, sono risultati vincitori del premio per il miglior progetto di studio nell'ambito del 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Andrologia (SIA).

Il bando di concorso, rivolto agli specializzandi di tutta Italia, ha visto prevalere nella sede congressuale di Palermo il lavoro "made in TS" intitolato "L'impiego di Tadalafil per il trattamento dei sintomi dovuti alla presenza dello stent ureterale", realizzato dal dott. Andrea Piasentin e dal dott. Michele Rizzo con la supervisione del Prof. Liguori.

Lo studio prevede l’utilizzo di un farmaco (Tadalafil), normalmente associato alle terapie dell'impotenza, per curare i sintomi irritativi urinari dovuti alla presenza di stent ureterali con cui il paziente deve convivere. 

Lo stent ureterale è un tutore sottile e morbido, introdotto nell'uretere per facilitare il transito dell'urina dal rene alla vescica allo scopo di prevenire o risolvere rapidamente un quadro di ostruzione delle alte vie urinarie, dovuto a calcoli renali, stenosi, tumori o altre condizioni patologiche.

Il prossimo anno il Congresso Nazionale della Società Italiana di Andrologia (SIA) sarà ospitato a Trieste.


[home page] [lo staff] [meteo]