torna alla homepage


L'appropriatezza degli interventi specialistici nelle vecchie e nuove residenzialità: convegno a Trieste

21-22 settembre 2017 Starhotels Savoia Excelsior Palace

Si è aperto oggi presso lo Starhotels Savoia Excelsior Palace il convegno organizzato da FeDerSerD (Federazione Italiana degli operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze) “L'appropriatezza degli interventi specialistici nelle vecchiee nuove residenzialità”. Si tratta di un convegno tematico nazionale per approfondire l'argomento dei percorsi di residenzialità nel campo delle dipendenze, che sono parte integrante dei programmi di cura. La maggior parte di queste strutture residenziali è gestita dal privato sociale, una minima parte dai servizi pubblici.

In questi anni il bisogno è molto cambiato e anche il mondo delle comunità terapeutiche ha subito una fondamentale riorganizzazione. E' quindi importante fare il punto su queste nuove esigenze per aggiornare l'offerta e sviluppare nuove competenze tra tutti gli operatori del sistema. In prima istanza si parlerà di come riuscire a curare al meglio il disagio crescente degli adolescenti consumatori di sostanze, che nelle situazioni di crisi necessitano di soluzioni di tipo residenziale, flessibili, capaci di conciliare interventi terapeutici con interventi di tipo educativo e formativo.

Nel corso del convegno si presenteranno delle esperienze innovative regionali e nazionali.

In Italia oggi ci sono 917 strutture socioriabilitative gestite dal privato sociale; di queste il 70% è di tipo residenziale, e accoglie circa 15.000 persone l'anno. La rete dei servizi pubblici invece, composta da 580 SerD, cura 145.000 persone per sostanze stupefacenti e 75.000 alcolisti l'anno.

La giornata del 21 settembre prevede una sessione mattutina a valenza regionale, caratterizzata dal dialogo tra operatori dei servizi regionali e mondo della politica. Sarà presente ai lavori l'assessore Telesca, che ha dato la sua disponibilità a partecipare a questo momento di approfondimento. Il pomeriggio ci sarà una tavola rotonda, centrata sul ruolo dei determinanti sociali di salute e sulle gravi diseguaglianze di salute; il tema della casa, della qualità dell'abitare, dei progetti in cantiere per assicurare questo diritto anche alle persone più fragili farà da baricentro alla tavola rotonda tra esperti del settore. La lezione magistrale di Ardigò aprirà il confronto.

[home page] [lo staff] [meteo]