torna alla homepage


A Venezia protagonisti Blockchain e Bitcoin a "Bridges"


Dare vita a una discussione articolata, seria e disimpegnata sulle tecnologie Blockchain e Bitcoin per farne comprendere il potenziale rivoluzionario all’interno della società, creando dei ponti tra il mondo della finanza tecnologica e la comunità, ovvero tra la conoscenza dell’innovazione e la comprensione delle opportunità che offre a individui e istituzioni.

È questo l’obiettivo di “BRIDGES”, l’evento che si svolgerà a Venezia nei giorni 6 e 7 novembre 2021.

Partendo dalla nascita di Bitcoin, attraverso un percorso articolato, si analizzerà il periodo storico in cui viviamo, fortemente influenzato dalla pandemia ancora in corso, e si proverà a dare una risposta a dei quesiti aperti come la regolamentazione, la sostenibilità, la liquidità in ambito Real Estate, la necessità di scardinare il paradigma a cui siamo abituati e prendere coscienza di ciò che le crypto hanno smosso nel sistema finanziario tradizionale. Una panoramica a livello globale di come queste tecnologie di frontiera, possano essere risolutive e soddisfare molteplici bisogni.

Questi gli elementi individuati come i principali driver che guidano l’innovazione di questo settore e stanno avendo un forte impatto sui sistemi sociali, politici ed economici. Questo cambiamento necessita di essere osservato e compreso, per favorire lo sviluppo delle economie emergenti e l’evoluzione di quelle già affermate verso modelli più sostenibili.

BRIDGES si rivolge a cittadini, studenti, lavoratori, decisori in ambito pubblico e privato, media e istituzioni attraverso una serie di appuntamenti che avranno come protagonisti, in qualità di ospiti, personalità riconosciute a livello nazionale e internazionale che si sono distinte per il loro impegno attivo nel promuovere e favorire la comprensione di tutti quei fenomeni che hanno un impatto sulla nostra società.

Opportunità, Innovazione, Rivoluzione

I contenuti degli incontri si articoleranno in tre aree tematiche - Opportunità, Innovazione, Rivoluzione - curate da tre personalità di spicco del mondo accademico e imprenditoriale apprezzate a livello internazionale per l’indipendenza e la ricchezza dei propri contributi divulgativi. 

Curatori d’eccezione saranno: Ernesto Sirolli (economista, imprenditore e docente) per la sezione Opportunità, che approfondirà il tema del digitale come strumento utile non solo per favorire l’evoluzione delle economie occidentali verso modelli più sostenibili ma anche per sostenere lo sviluppo di quelle emergenti; Fabio Fracas (docente e ricercatore che ha collaborato con il CERN Open lab di Ginevra) per la sezione Innovazione, in cui si illustreranno i benefici della finanza digitale nella vita di tutti giorni e la necessità di sviluppare strumenti e regolamentazioni per favorire un’adozione corretta e concreta delle tecnologie Blockchain e Bitcoin; Sara Roversi (imprenditrice e fondatrice del Future Food Institute) per la sezione Rivoluzione, che sottolineerà il valore della ricerca e della conoscenza come efficace strumento per far evolvere i nuovi fenomeni digitali come leva il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030.

Sono queste le tre direttrici individuate, che spaziano dalla tecnologia all’economia, dalla politica alla sociologia, dalla fisica alla sostenibilità, attraverso le quali BRIDGES consente di creare un percorso di conoscenza personalizzato. 23 incontri, con webinar verticali ed eventi aperti al pubblico, per favorire la creazione di community con interessi e passioni condivise, accogliendo punti di vista differenti, con l’obiettivo di arricchire lo scenario di opportunità e cambiamento.

Tra storia e innovazione

Location d’eccezione non poteva che essere Venezia che, con i suoi oltre 400 ponti e con una storia imprenditoriale e commerciale che dura da 1.600 anni, è una delle città più note, aperte e inclusive a livello mondiale e rappresenta la cornice ideale per un evento di respiro internazionale come BRIDGES. Le due giornate si svolgeranno presso l’Università Ca’ Foscari, nella sede del Campus Universitario della facoltà di Economia.

BRIDGES nasce dalla multipontenzialità di due attori che da tempo operano nel panorama dei Bitcoin e delle tecnologie blockchain-based.

Satoshi Design, organizzatore dell’evento, rappresenta la prima realtà italiana specializzata nel marketing strategico, design e comunicazione per l’innovazione nell’ecosistema creato da Bitcoin e tecnologie Blockchain, con l’obiettivo di creare relazioni e sostenere connessioni tra gruppi e community differenti.

Il progetto è sostenuto da Bcademy, network internazionale nato nel 2018 con la missione dell’insegnamento e della consulenza sulla totalità delle competenze relative al mondo economico e tecnologico generato della rivoluzione digitale.

Il festival è supportato da Knowledge Partner di primo rilievo a livello internazionale, tra cui Sirolli Institute, Future Food Institute e Coinlex.

Per maggiori informazioni sul programma del festival e sulle modalità di partecipazione, visitare il sito: https://bridgesevent.com/  

Informazioni su Satoshi Design
Satoshi Design è la prima azienda di marketing strategico, comunicazione e design, operante nel panorama dell’ecosistema di Bitcoin e delle tecnologie blockchain based. Specializzata nell’interazione tra gruppi e community diverse, fa del proprio knowledge del mondo crypto elemento distintivo e di efficacia della propria azione.

Informazioni su Bcademy
Nata nel 2018 integrando diverse esperienze pionieristiche nel settore, Bcademy è focalizzata sulla creazione di prodotti e servizi dedicati sia al B2B che B2C nel campo delle tecnologie blockchain based.
Bcademy offre servizi di consulenza e accompagnamento, formazione e specializzazione, cessione e creazione di software, accesso a prodotti finanziari.


[home page] [lo staff] [meteo]