torna alla homepage


Carnevale di Trieste: ultimi preparativi per
il 29° Corso Mascherato di Martedì Grasso


Archiviate le Festività natalizie, è arrivato il momento di pensare al Carnevale, dato che quest’anno Martedì grasso, ultimo giorno della kermesse, cade il 21 febbraio, quindi manca veramente poco tempo.

Anche a Trieste, dopo due anni di sosta forzata a causa del Covid, ci si prepara all’evento che quest'anno riparte da dove si era interrotto, riprendendo la festa dal 29° Corso mascherato. La voglia non manca e l’entusiasmo nemmeno, anche se i problemi conseguenti al lungo stop non sono pochi: il cantiere è aperto, in tutti i sensi, in quanto è proprio con uno dei cantieri più importanti della nostra città, quello del Porto Vecchio, che gli organizzatori si sono dovuti confrontare per 
rendere accessibile il capannone dove dal 2020 rimangono in attesa di sfilare i carri allegorici dei rioni di Trieste, pronti a sfidarsi per la conquista del Palio.

I lavori di rifacimento della viabilità portuale sono ancora in corso, ma grazie alla disponibilità di tutti i soggetti coinvolti si è avuta la garanzia che i carri potranno uscire per la sfilata di Martedì grasso.

La Presidente del Comitato di coordinamento per il Carnevale di Trieste e del Palio cittadino, Sabrina Iogna Prat, evidenziando che questa è l’edizione della ripartenza e dev'essere principalmente una grande festa per tutti, sottolinea quanto le difficoltà non facciano mai diminuire l’entusiasmo dei rioni partecipanti. Va ricordato comunque che il Carnevale di Trieste, proprio per diversificarsi da quelli di Opicina e Muggia, più che sui carri ha scelto da sempre di puntare sulla spontaneità e il folclore dei gruppi mascherati, anche se i carri ci sono sempre stati e - visto che sono rimasti bloccati proprio alla vigilia della sfilata del 2020 - hanno bisogno solo di una revisione e di qualche ritocco; attività che, con un ritmo serrato, i rioni sono in grado di compiere nel poco tempo che ancora manca.

"Comunque - dichiarano la Presidente del Comitato di coordinamento per il Carnevale di Trieste e del Palio cittadino, Sabrina Iogna Prat e il Presidente onorario, Roberto de Guioia - siamo sicuri che nessuno vorrà perdere l’occasione per ritrovare un po’ di serenità e allegria, lasciando da parte, almeno per qualche giorno, problemi e pensieri. Come sempre ragazzi, giovani, adulti scuole, Ricreatori comunali, associazioni gruppi spontanei e in particolare i rioni non mancheranno di dar vita e forma al nostro Carnevale: quello che i bambini e tutta Trieste aspetta e si merita".

[home page]] [lo staff] [meteo]