torna alla homepage


Elezioni Ordine regionale professioni sanitarie


Dopo anni di attesa, per le professioni sanitarie, fino a pochi mesi fa prive di riconoscimento ordinistico, è giunto il momento atteso: sabato 14 e domenica 15 dicembre si svolgeranno le elezioni del Consiglio Direttivo del neonato Ordine regionale multi-professioni.

La lista “Impegno e innovazione” si presenta a questo appuntamento con la volontà di dare voce e corpo al nuovo sistema di rappresentanza professionale, a tutela della professionalità nel sistema sanitario, ma soprattutto dei cittadini, forte dell’esperienza maturata in questi anni sia all’interno del Co.Re.APS (Coordinamento Regionale delle Associazioni delle Professioni Sanitarie che ha anticipato le forme di collaborazione ora previste con l'istituzione dell'Ordine e degli Albi), sia del Collegio TSRM (Tecnico Sanitario di Radiologia Medica).

Fra i punti chiave del programma proposto c’è proprio l’intenzione di “condurre l'Ordine verso la nuova dimensione multiprofessionale, orientando scelte strategiche e linee operative a vantaggio di tutti”, accanto a nuove strategie per combattere l'abusivismo, garantendo anche l'autonomia dell'operato dell'Ordine nell’interesse generale del cittadino e dei professionisti.

L’Ordine dovrà essere un punto di riferimento per la sanità regionale, coinvolgendo tutte le professioni che ne fanno parte e, se possibile, anche quelle esterne.

Fra le funzioni che il nuovo organismo dovrà avere, ci sono la consulenza istituzionale e il controllo sulle funzioni di prevenzione, riabilitazione e assistenza di competenza di specifici professionisti che dovranno essere incluse nei percorsi sociosanitari. Sarà poi necessario un raccordo fra il Consiglio Direttivo e le Commissioni d'Albo, anche per affrontare problematiche specifiche come la cassa previdenziale, la consulenza fiscale, e l’assicurazione professionale.

Dal punto di vista delle relazioni fra gli iscritti, l’Ordine dovrebbe poi proporre momenti di coinvolgimento per favorire la trasmissione di saperi interprofessionali, creare e mantenere sinergie con gli Ordini delle altre professioni del "sistema salute", e favorire la comunicazione con i professionisti e i cittadini.

Per raggiungere questi obiettivi sono stati inseriti nella lista "Impegno e innovazione" candidati di profili diversi, per dare rappresentanza al maggior numero di professionisti delle aree riabilitazione, tecnico-sanitaria e della prevenzione. 

Candidati per il Consiglio direttivo: Anna LIBERALE AsuiUD Tsrm, Andrea CECOTTI AsuiUD Tsrm, Flavio DEL BIANCO AAS 5 Friuli Occid. Tpall, Giorgio SIROTTI AAS 5 Friuli Occid. Fisioterapista, Francesca PEVERE Ass. Nostra Famiglia Logopedista, Michela CUCCHIARO AsuiUD Tsrm, Andrea FERRETTI C.R.O. Aviano Tsrm, Stefano VERGALLO AsuiUD Ortottista, Simona AGOSTINIS AAS 2 Bassa Friul. Ison. Educatore professionale, Roberto GIACOMELLO AAS 5 Friuli Occid. Tslb, Sandro NALON AsuiUD Tfcpc, Ardi HASA Libero professionista Igienista dentale, Susanna AGOSTINI AAS 2 Gorizia Dietista.

Revisori dei conti, lista: “EQUITÁ E TRASPARENZA”: Aldo IZZO AsuiUD Logopedista, Daniela BAIS Libero professionista Assistente sanitario, Antonio MORETTI AsuiUD Tsrm 

[home page] [lo staff] [meteo]