torna alla homepage


International Talent Support: le narrazioni
creative dei finalisti raccontano un mondo
gender fluid in cerca di sostenibilità

Il primo progetto dell'ITS Arcademy coinvolge le scuole della regione.

Un viaggio immersivo, per coinvolgere i sensi e stimolare la mente tra progetti, disegni, sample, tessuti, ispirazioni... tra storie che raccontano la forza silenziosa ma dirompente della creatività nel rumore di fondo globale. Così sono trascorse le ultime settimane al quartiere generale di EVE, l’agenzia che da diciotto anni organizza International Talent Support.

I finalisti scelti tra le centinaia e centinaia di portfolio arrivati da tutti i continenti sono stati selezionati da una autorevole giuria formata da addetti ai lavori, giornalisti, headhunter, ed arricchita dalla presenza di due ex finalisti delle precedenti edizioni, tornati a Trieste a osservare l’universo di ITS da un nuovo e diverso punto di vista, in un luogo che è stato fondamentale per iniziare il loro percorso professionale. Inoltre, l’edizione di quest’anno vedrà assegnare un premio alla sostenibilità, fattore essenziale per i giovani designers.

L’evento finale a Trieste il 12 Luglio

L’evento finale di ITS 2019, che lancerà l’ITS Arcademy, è in programma a Trieste il 12 luglio, negli spazi del Magazzino 42 sulle rive della città. Un weekend che vedrà la costa di Trieste colpita da una imponente onda creativa di giovani talenti, designer, giornalisti. Con loro ci saranno, come succede ad ogni edizione a rappresentare il forte senso di comunità che ITS ha creato negli anni, insegnanti ed ex finalisti pronti a scoprire e supportare la nuova generazione della ITS Family.

I FINALISTI E LE TENDENZE DEI PORTFOLIO

L’esame approfondito ed attento dei progetti ha messo in evidenza tratti comuni e trasversali a giovani creativi sparsi su tutto il pianeta. I talenti ragionano come se il mondo fosse uno ed il loro immaginario è sempre più fluido ed inclusivo, maestosamente poliedrico, in costante allontanamento da giudizi e preconcetti. Le declinazioni di genere sono un ricordo ed il gender fluid descrive l’essere umani, non più maschio o femmina, annullando l’argomento. È la visione di un unicum che sorprende, all’interno di una visione ufficiale della società che ci vorrebbe divisi, dichiaratamente polarizzati, elitari e tendenti all’esclusione. Ciò non significa che la nuova generazione ITS sia priva di identità, tutt’altro. La consapevolezza identitaria rimane meravigliosamente aperta al diverso che sempre arricchisce. Il mix & match si erge ad icona di questa concezione del mondo, perfetta metafora delle infinite combinazioni possibili, di elementi tutti ugualmente importanti. Ed è dalla sostenibilità che partono tutte le derive, un tema la cui rilevanza era già stata messa in evidenza nel 2016. Allora i designers stavano appena iniziando a comprendere e a ragionare su metodologie meno impattanti, focalizzandosi molto sull’etica delle condizioni di lavoro nel settore, memori della tragedia del Rana Plaza. L’approccio attuale - materiali e trattamenti naturali, massiccia applicazione dell’upcycling, riutilizzo degli scarti, dei rifiuti, della plastica - ha una consapevolezza ed una lucidità che sorprende, lasciandoci nella speranza che il percorso sia solamente iniziato nel fashion system, il secondo settore più inquinante per l’ambiente. 

Ecco i finalisti di ITS 2019, nuovi protagonisti pronti a far parte della cosmopolita ITS Family. Provengono da 15 nazioni, a confermare la vocazione globale del contest: Australia, Belgio, Cina, Estonia, Finlandia, Germania, Israele, Giappone, Perù, Corea del Sud, Svizzera, Gran Bretagna, Stati Uniti, Taiwan e Thailandia.

ITS ARCADEMY: UNO SPAZIO APERTO DI DIALOGO E CONFRONTO CREATIVO
Nel 2019 il mosaico di ITS aggiunge una tessera importante, uno sviluppo (una evoluzione) fondamentale del percorso nella creatività a 360° che la piattaforma ideata da Barbara Franchin ha intrapreso fin dalla sua nascita. L’ITS Arcademy ha le sue basi in 18 anni di instancabile ricerca che ha portato a Trieste i migliori talenti emergenti nel campo del fashion design e del design di accessori e gioielli.

Attraverso l’ideazione e lo sviluppo dell’ITS Creative Archive, arricchito di anno in anno dalle creazioni dei finalisti e da tutti i portfolio degli iscritti, ITS ha coltivato una riserva protetta della creatività dove questo nuovo progetto affonda salde le sue radici.

L’ ITS Creative Archive è un archivio di arte contemporanea unico al mondo, una risorsa culturale che racconta l’evoluzione della moda contemporanea aprendo un dialogo tra le creazioni di ieri, oggi e domani. E’ una collezione in continua crescita, che raccoglie quasi 18.000 portfolio, oltre 220 abiti, oltre 200 tra accessori e gioielli, più di 700 fotografie e 100.000 immagini. Nel corso degli anni l’archivio ha affascinato direttori ed addetti ai lavori di istituzioni come il Victoria&Albert Museum, il MET, il museo Galliera di Parigi e il museo del FIT di New York, così come giornalisti, operatori del fashion system, studenti e insegnanti di scuole ed università di tutto il mondo.

“L’ITS Creative Archive custodisce la storia della moda più recente, oltre a veri e propri tesori di quella futura. Documentando il processo creativo di migliaia fra gli studenti più promettenti di moda, accessori e jewellery design, l’Archivio registra l’evoluzione delle idee più all’avanguardia e della creatività dei migliori talenti di tutto il mondo.”Harold Koda - Curator in Charge of The Costume Institute at The Metropolitan Museum of Art“L’Archivio creativo è una collezione unica e straordinaria, di grande valore per gli studiosi di oggi e di domani, per chi insegna design e per l’intero sistema moda.”Oriole Cullen - Acting Senior Curator of Contemporary Fashion, Victoria & Albert MuseumIl termine Arcademy contiene ed è sintesi di termini fondanti della mission immaginata da ITS: Archivio, Arcae Accademia. È un luogo dove innovatori, insider del fashion business, accademici e talenti visionari potranno confrontarsi.

Circolarità è una ulteriore keyword di questo nuovo percorso: gli ex finalisti, come nel caso di quelli che hanno contribuito a scegliere i finalisti della nuova edizione, i giurati e il resto del network internazionale di ITS avranno un ruolo attivo nella costruzione di quella che vuole essere nuova casa aperta alla creatività, all’arte e alla cultura a tutto tondo.

ITS Arcademy proporrà uno calendario composito di iniziative e percorsi formativi, da quelli dedicati ai i semplici curiosi ed appassionati, a quelli strutturati per professionisti e aziende, fino a programmi diversi pensati per tutte le fasce di età e per ogni livello di esperienza. Bambini piccoli e grandi, territorio e mondo dialogheranno insieme.

“ITS Arcademy è un progetto stimolante ed elettrizzante. L’idea di creare una community creativa per l’ insegnamento globale è fantastica. Posso già intuire il valore aggiunto, l’energia, l’effetto propulsivo di questo progetto che si svolgerà nella sua magnifica sede. Non vedo l’ora di ammirare la bandiera della ITS Arcademy sventolare su Trieste!”Carlo Giordanetti - Creative Director Swatch International“

WOW! La ITS Arcademy è un’idea straordinaria, e la sede è altrettanto fantastica. Mi piace molto la “vision” del progetto... finalmente una piattaforma che andrà oltre la visibilità, rendendo concreti, direttamente e indirettamente, i risultati di ITS. Non solo l’Archivio, ma anche i tanti finalisti e partner di ITS diventano parte di un network in grado di ispirare le nuove generazioni, e non solo gli studenti di discipline creative.”Aitor Throup - Artist, designer, creative director / ITS 2006 Finalist“

Sarà un progetto di vera eccellenza per la cultura italiana, ospitato in una location assolutamente perfetta. Non vedo l’ora di farne parte!”Valentina Maggi - Director of Design Practice at Floriane de St Pierre & Associés

LA GIURIA DELLE PRESELEZIONI

Un autorevole panel di giurati si è radunato a Trieste, confrontandosi per due giornate intere sui lavori inviati dai giovani talenti di tutto il mondo.

Barbara Franchin – ITS founder and director
Aitor Throup – Artist, designer, creative director – ITS#FIVE finalist
Michael Kampe – Creative Director Lee Jeans E.M.E.A. and Design Tuto – ITS#NINE finalist
Luca Rizzi – PITTI Immagine Tutoring & Consulting Director
Carlo Bach – Art Director illycaffé
Carlo Giordanetti – Creative Director Swatch International
Sara Sozzani Maino – Deputy Editor in Chief Vogue Italia, Head of Vogue Talents
Valentina Maggi – Director of Design Practice at Floriane de St. Pierre et Associés
Alessandra Rossi – Chief Digital Officer Tomorrow Holdings 

ITS ARCADEMY: HIGH SCHOOLS PRODUCE 4 ITS ARCHIVE. SCUOLE SUPERIORI ED UNIVERSITÀ DELLA REGIONE COINVOLTE IN UN PROGETTO DI FORMAZIONE CREATIVA.

ITS - International Talent Support prosegue il percorso avviato l’anno scorso insieme alle scuole del territorio, allargandolo a livello regionale e abbracciando le province di Trieste, Udine e Gorizia.

High Schools Produce 4 ITS Archive coinvolge gli studenti di due scuole superiori: il Liceo Artistico Statale “Enrico e Umberto Nordio” di Trieste e l’Istituto Statale d’Arte “G. Sello” di Udine. Il progetto nel 2019 include anche gli studentiuniversitari del DAMS - Discipline dell’audiovisivo, dei media e dello spettacolo di Gorizia ed è sostenuto dalla Fondazione CRTrieste e dalla Fondazione Friuli.

Gli studenti liceali hanno disegnatoun abito ispirato ad una collezione fra quelle presentate nelle precedenti edizioni di ITS, reinterpretandola attraverso il riciclo di tessuti e materiali. Dopo aver visitato la collezione dell’ITS Creative Archive insieme a Barbara Franchin, fondatrice e direttrice di ITS, gli studenti hanno ricevuto dei tessuti offerti da Diesel e hanno discusso il brief creativo e i dettagli del contest.

I VINCITORI

Per i progetti dell’Istituto Nordio a realizzare l’abito sarà Martina Pollastri, mentre una menzione speciale è stata attributita a Matilde Pernarcic.

Riguardo l’Istituto Sello a realizzare l’abito saranno Vania Dai 1° classificata, e Giada Pegoraro 2° classificata. La premiazione ufficiale si terrà a giugno nell’ITS Creative Archive, momento in cui gli outfit realizzati diventeranno parte della collezione dell’ITS ARCHIVE.

Arianna Calojari, studentessa universitaria del Corso in Postproduzione e distribuzione audiovisiva e multimediale del DAMS, sta realizzando fin dalla prima visita delle classi all’ Archivio una sorta di diario per immagini, una serie di video e fotografie che racconteranno le diverse fasi del processo.

High Schools Produce for ITS Archive fa parte del processo di evoluzione di ITS, che il prossimo anno aprirà ufficialmente le porte dell’ITS Arcademy negli spazi messi a disposizione dalla Fondazione CRTrieste. L’ITS Arcademy unirà la dimensione espositiva a quella didattica. Nella parte espositiva si troveranno l’ITS Creative Archive e mostre temporanee, che offriranno uno spazio di dialogo fra il mondo del fashion e quello delle arti, del cinema e del design. La parte didattica si rivolgerà a due diverse tipologie di pubblico: una Pop, con corsi e workshop rivolti agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di tutta Italia, ai turisti e a tutto il territorio; e una Professional, dedicata agli addetti ai lavori, dove gli ex concorrenti di ITS ritorneranno a Trieste in veste di docenti, e dove le aziende potranno realizzare laboratori e progetti speciali.

Durente l’evento finale di ITS 2019, in programma a Trieste il 12 luglio al Magazzino 42, gli studenti vincitori avranno inoltre accesso esclusivo al backstage e potranno incontrare i finalisti dell’edizione, che condivideranno le loro storie e racconteranno il percorso che li ha portati a ITS.

PARTNER

Una fitta rete di aziende si affianca a ITS per l’edizione 2019:

OTB è il gruppo di moda a cui fanno capo i marchi iconici Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf, Paula Cademartori e aziende all’avanguardia come Staff International e Brave Kid. La missione di OTB è di costruire brand per una nuova generazione di consumatori, facilitandone lo sviluppo, sfidando le regole e supportando la creatività. Il gruppo finanzia diverse iniziative che hanno come obiettivo quello di scoprire nuovi talenti creativi, come ITS, che OTB sostiene fin dall’inizio.

La filosofia che ha guidato illycaffè all’apertura di un canale di comunicazione privilegiato con il mondo dell’arte si basa su un vero e proprio ideale da perseguire: l’unione di bello e buono, integrando dimensione etica ed estetica. Per un’azienda come illycaffè che persegue la qualità sostenibile, cercare la bellezza è una componente rilevante della cultura e dell’etica d’impresa che si estende in molti territori e contribuisce alla diffusione dell’arte e della creatività.

Swatch non vede l’ora che arrivi ITS 2019. È stato scritto un nuovo capitolo di quest’eccezionale relazione creativa: verrà svelato il progetto ITS Time for Coffee. La designer britannica Tolu Coker, vincitrice del nuovo premio inaugurato nel 2018, ha trascorso 10 settimane presso lo Swatch Art Peace Hotel e il suo progetto racconterà quest’esperienza, senza alcun dubbio ricca e dalle molte sfaccettature. 

SPONSOR

La mission di ITS è condivisa da prestigiosi sponsor: 

Lotto, da 45 anni sinonimo di Italianità, Innovazione e Design, è l’azienda leader nelle calzature e nell’abbigliamento sportivo. Nata nel 1973 con la produzione di scarpe da tennis e da calcio, ha vestito i più grandi campioni dello sport.

Allianz Italia è uno dei principali assicuratori italiani e fa parte del gruppo Allianz SE, leader mondiale assicurativo-finanziario. In Italia Allianz opera con oltre 5.000 dipendenti al servizio di più di 7 milioni di clienti, attraverso una rete distributiva multi-canale composta da oltre 25mila tra Agenti, collaboratori sul territorio e Financial Advisor, importanti accordi di bancassurance, e Genialloyd, market leader tra le compagne dirette.

Tomorrow Holdings Ltd è un acceleratore di business multi-servizio per brand di moda. Il Gruppo aiuta i brand a sviluppare e raggiungere una crescita internazionale sostenibile, sia in termini di business che di impatto sul nostro pianeta.

Coin, la più diffusa catena di department store in Italia, cambia volto al suo storico negozio di Trieste che diventa Coin Excelsior. Caratterizzato dall’accurata selezione di brand italiani ed internazionali di moda, beauty e home decoration, diventa sponsor di ITS e presenta il Coin Excelsior Award: un fortunato finalista riceverà una Gift Card Coin del valore di €3.000 in buoni acquisto.

Trieste Trasporti è dal 2001 il concessionario del servizio di trasporto pubblico locale sul territorio provinciale di Trieste. Il 60% della società è di proprietà del Comune di Trieste, il 40% è di Arriva (Deutsche Bahn Group), leader in Europa nel trasporto passeggeri. L’innovazione tecnologica, la qualità dei servizi, l’attenzione per l’ambiente fanno di Trieste Trasporti una delle realtà italiane più apprezzate nel settore.

Trieste Airport - Friuli-Venezia Giulia offre voli per destinazioni nazionali ed europee, operati da compagnie aeree full service o low cost. Grazie alla sua posizione strategica è la via di passaggio ideale per le regioni Friuli-Venezia Giulia e Veneto così come per Slovenia, Croazia ed Austria.Da marzo 2018 il polo intermodale di Trieste Airport raccoglie nella stessa infrastruttura una fermata ferroviaria, la stazione bus, 1500 nuovi posti auto e l’aerostazione. Le opportunità di collegamento offerte, la vicinanza con il casello autostradale e l’ampia disponibilità di parcheggi rendono Trieste Airport- oltre la sua funzione di scalo aeroportuale - un punto di riferimento strategico per le diverse modalità di trasporto regionale e transfrontaliero.

Trieste Terminal Passeggeri S.p.A. gestisce il traffico crocieristico e quello passeggeri in generale nel porto di Trieste utilizzando le Stazioni Marittime del Molo IV e del Molo Bersaglieri. La società si occupa inoltre della gestione di eventi congressuali e di attività di parcheggio sul waterfront della città di Trieste.Eurospital nasce a Trieste nel 1948, grazie all’impegno e alla visione del suo fondatore Giorgio Kropf.

Eurospital oggi produce e commercializza prodotti farmaceutici, presidi medico-chirurgici, dispositivi medici e diagnostici e prodotti dietetici (alimenti senza glutine e integratori alimentari). Un team di circa 150 persone in grado di condividere conoscenze, esperienze, informazioni e strategie. Un gruppo che opera presso la sede di Trieste e nelle reti di vendita, in oltre cinquanta paesi del mondo.

Develon è internet partner di ITS 2019 ed ha sviluppato l’APP ufficiale di ITS 2019.

Eataly, mangiare e vivere italiano, è supporter di ITS. L’idea è semplice: un grande luogo conviviale dove il patrimonio enogastronomico italiano diventa alla portata di tutti e può essere comprato, mangiato e studiato. Eataly Trieste è dedicato “ai venti” che rendono la biodiversità italiana unica al mondo, dando vita a prodotti di straordinaria qualità.

Il gruppo Eurocar Italia s.r.l. è il più grande gruppo automobilistico della regione Friuli Venezia Giulia, con circa 180 dipendenti ed un fatturato annuo vicino ai 90 milioni di euro, oltre 3.000 vetture nuove e oltre 2.000 vetture usate l’anno.

Ispirate dallo chef stellato Matteo Metullio, due nuove stelle della cucina gourmet brillano in piazza Unità d’Italia a Trieste. L’Harry’s Piccolo, che ha recentemente conquistato la prima stella Michelin di Trieste, è un luogo intimo dove concedersi un’esperienza gastronomica esclusiva. Harry’s Bistrò, uno spazio dove alta cucina, eleganza e informalità trovano un armonico connubio.

Piano B, agenzia di comunicazione specializzata nella progettazione di eventi speciali, convention, festival; riconosciuta dai clienti per l’attitudine creativa e innovativa nella gestione dei progetti.

Vogue Talents, la piattaforma dedicata ai talenti di tutto il mondo, con una sezione dedicata su Vogue.it e incluso due volte all’anno come supplemento di Vogue Italia, quest’anno compie 10 anni ed è nuovamente media partner di ITS 2018.

Il Piccolo, il quotidiano di Trieste che ha sempre seguito e supportato ITS nel suo percorso, aderisce ad ITS 2019 con una media partnership.

Eyes on Talents, piattaforma on line utilizzata da brand internazionali per scoprire e connettersi con i migliori talenti contemporanei, conferma, anche per questa edizione, la sua collaborazione come Talent & Digital Media Partner.

The Office è un prezioso technical supporter.

International Talent Support è realizzato con il Patrocinio di: Ministero dei Beni Culturali, Autorità di Sistema del Mare Adriatico Orientale, Pitti Immagine e Camera Nazionale della Moda Italiana.

I PREMI DI ITS, UN SUPPORTO CHE VA OLTRE L’EVENTO

I premi di ITS 2019 hanno l’obiettivo di supportare i vincitori nel loro percorso professionale accompagnandoli nella realizzazione dei loro sogni creativi.

Il vincitore dell’ITS Award powered by Allianz riceverà premio di €15.000. Pitti Immagine attraverso la sua Direzione Tutoring & Consulting offrirà al vincitore una mentorship di 12 mesi e l’occasione di presentare la sua collezione all’edizione di Pitti Uomo del gennaio 2020 a Firenze, oppure nel caso di una collezione womenswear a Super, nel febbraio 2020 a Milano.

Il vincitore dell’ OTB Award riceverà un premio di €10.000 e potrà avere l’opportunità di uno stage all’interno di uno dei marchi del gruppo.

Il DIESEL Award offrirà al vincitore uno stage di sei mesi in Diesel.Il vincitore dell’ITS Fashion@Work by illy Award riceverà €10.000.

Il Lotto Sport Award consisterà in uno stage di tre mesi presso Lotto Sport Italia che prevederà la progettazione e lo sviluppo di un exclusive project che potrà riguardare o una calzatura oppure una mini capsule di abbigliamento.

Il Camera Nazionale della Moda Award assegnerà al vincitore €5.000.Il vincitore del Tomorrow Award avrà l’occasione di esporre la sua collezione presso il Tomorrow Le Palais Showroom di Parigi.

Il Coin Excelsior Award assegnerà una Gift Card Coin del valore di €3.000 alla collezione del finalista più promettente in termini di creatività e capacità di posizionarsi con successo sul mercato di riferimento di Coin Excelsior.

Un Premio alla Sostenibilità verrà assegnato alla collezione che maggiormente affronta il tema (ulteriori dettagli verranno comunicati). 

La collezione vincitrice del Vogue Talents Special Mention avrà spazio sul sito di Vogue Talents e nel supplemento cartaceo di Vogue Italia.


[home page] [lo staff] [meteo]