torna alla homepage


Bologna Award 2018 premia Antonia Klugmann
e il programma Caterpillar di Radio2 Rai


Otto italiani su 10 chiedono che i prodotti alimentari acquistati riflettano le proprie convinzioni etiche, sociali, ambientali. E il 94% al momento di acquistare un cibo valuta la completezza della sua etichetta, per capire cosa sta comprando e se il prodotto puo’ garantire le sue aspettative; soprattutto il 44% degli italiani (dati Nomisma per Bologna Award) chiede un deciso salto di qualità per la sostenibilità del cibo all’industria alimentare (27%) e alla produzione agricola (17%). La sostenibilità agroalimentare non è più semplicemente una sfida, ma un obiettivo indifferibile, gli italiani dimostrano di condividerlo e di volerlo accogliere nei loro stili di vita quotidiani. Dal 2015, l’anno di Expo in Italia, ha fatto suo questo impegno Bologna Award, il Premio internazionale per la Sostenibilità Agroalimentare promosso da CAAB, Centro Agroalimentare di Bologna con Fondazione FICO, finalizzato a promuovere la ricerca scientifica e tecnologica in tema di sostenibilità agroalimentare, migliorare la distribuzione del cibo, ridurre l’impatto ambientale e sociale della produzione e distribuzione alimentare, sostenere una nuova e diffusa cultura nel segno dell’educazione alimentare.

La 3^ edizione di Bologna Award si svolgerà dal 13 al 16 ottobre 2018, fra il centro storico della città e FICO, il Parco Agroalimentare di Bologna in sinergia con la Camera di Commercio di Bologna, con la Regione Emilia Romagna e il Comune di Bologna: sarà un programma fitto di incontri, dialoghi, eventi scenici, lezioni magistrali, proiezioni ed altri eventi declinati intorno al cibo e alla sostenibilità, binomio centrale per il futuro della terra dove, a fine secolo, la popolazione potrebbe toccare quota 11 miliardi.

E nel conto alla rovescia verso la sua edizione 2018 Bologna Award annuncia i suoi primi vincitori e la messa online del bando per segnalazioni e autocandidature. Va innanzitutto alla chef stellata Antonia Klugmann e al programma Caterpillar di Radio2 Rai il “City of food masters” 2018, riconoscimento assegnato per l’impegno nella comunicazione dei valori della sostenibilita’. Antonia Klugmann, prima donna giudice del format italiano di Masterchef, attraverso la sua cucina offre quotidianamente una eccellente testimonianza dei valori della sostenibilità agroalimentare e della promozione dell’educazione alimentare. La sua è anche una sostenibilità declinata in chiave “pragmatica”, con un ristorante a numero limitato di coperti che permette di seguire “artigianalmente” i clienti e di sostenere il ristorante con un orto dedicato. A Bologna Antonia Klugmann farà tappa nel World Food Day, martedì 16 ottobre, e presenterà la sua autobiografia “Di cuore e di coraggio. La mia storia. La mia cucina” (Giunti). E Bologna Award 2018 va a Caterpillar, il programma cult di Rai Radio2, in segno di ringraziamento per la capillare sensibilizzazione portata avanti quotidianamente attraverso le scelte e i contenuti redazionali intorno ai valori della sostenibilità ambientale e agroalimentare. Il Premio sarà consegnato a Bologna agli autori - conduttori di Caterpillar, Massimo Cirri e Sara Zambotti.

Lecandidature per l'edizione 2018 di Bologna Award potranno pervenire alla Giuria del Premio, presieduta dall’agroeconomista Andrea Segrè -presidente CAAB e Fondazione FICO- dal primo agosto al 10 settembre: sul sito www.bolognaaward.com saranno disponibili tutte le informazioni utili e le modalità per segnalare una buona pratica legata alla sostenibilità agroalimentare, così come per autocandidarsi alla 3^ edizione del Premio. Sono previste anche categorie speciali dedicate alla “giustizia del cibo” in collaborazione con Milan Center for Food Law and Policy, alle buone pratiche comunicate attraverso il digital in collaborazione con Rimini Web Marketing Festival, e all’imballaggio come buona pratica di conservazione e veicolazione del cibo. I vincitori saranno annunciati entro il 10 ottobre 2018 e saranno premiati a Bologna nel corso dell’evento. Aspetto peculiare del Bologna Award - International Substainability and Food Award è che i vincitori, sin dal momento dell'accettazione, si impegnano a donare il valore del premio in favore di progetti e iniziative di settore sostenibili, durevoli e/o solidali, affinché la ricerca possa ulteriormente progredire e moltiplicare circoli virtuosi nell'ambito agro-alimentare e agro-ambientale sul pianeta.

www.bolognaaward.com


[home page] [lo staff] [meteo]