torna alla homepage


Il Bilancio Sociale 2021 del
Centro Servizi Volontariato del FVG


È molto positivo il Bilancio 2021 del Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia - CSV FVG, vera e propria “Agenzia di sviluppo del volontariato” e della cittadinanza attiva, che accompagna migliaia di volontari operativi su tutto il territorio regionale.

Nato nel 2000, il CSV FVG organizza e gestisce servizi di supporto tecnico, formativo e informativo per promuovere la presenza e il ruolo dei volontari.

170.000: questo il numero dei volontari nelle Istituzioni Non Profit del Friuli Venezia Giulia che trovano nel CSV risposte e sostegno alle tante domande e necessità derivanti dalla Riforma del Terzo Settore.

Il CSV FVG opera con l’obiettivo di qualificare la loro attività non soltanto fornendo servizi di supporto operativo ma anche sviluppando strategie di promozione del volontariato, realizzando progetti e iniziative che mettono in relazione le diverse realtà del Terzo Settore con gli enti pubblici, la scuola, le imprese.

A caratterizzarne l’operato è lo sguardo al futuro: il CSV FVG, infatti, non si limita a rispondere alle richieste puntuali dell’utenza ma accompagna nel tempo volontari e associazioni, anticipandone i bisogni e proponendo veri e propri percorsi di “capacitazione” degli Enti del Terzo Settore.

“Nonostante il calo delle risorse derivanti dal Fondo Unico Nazionale (fondo istituito a livello nazionale e alimentato dai contributi annuali delle Fondazioni di origine bancaria, amministrato dall’ONC Organismo Nazionale di Controllo, che ne ripartisce il finanziamento tra i CSV delle varie regioni e province autonome) – sottolinea il Presidente del CSV FVG Roberto Ferri – sono stati assicurati continuità e sviluppo ai diversi servizi, al punto da registrare un significativo aumento sia dell’utenza che dei servizi erogati. Da questo punto di vista, il 2021 rappresenta l’anno di consolidamento del cambiamento organizzativo che ha accompagnato l’evoluzione continua dell’offerta di servizi e l’aggiornamento costante della modalità attraverso cui il CSV crea e distribuisce valore”.

Al centro di una pluralità di reti sul territorio e nella società, il CSV FVG è socio di CSVnet, l’associazione nazionale dei CSV italiani e di CEV Centro Europeo del Volontariato, composto da oltre 80 reti e organizzazioni in rappresentanza di realtà dei paesi dell’Europa Occidentale, Orientale e del bacino del Mediterraneo.

In Friuli Venezia Giulia operano migliaia di ETS Enti del Terzo Settore (Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale e altri enti), che il CSV FVG supporta attraverso i suoi servizi, le sue molteplici iniziative e, soprattutto, la costruzione di relazioni e reti, a partire dalla consolidata esperienza dei Coordinamenti Territoriali d’Ambito (CTA).
La realtà fotografata dal Bilancio Sociale 2021, diversificata ed estremamente attiva, vede il numero degli enti registrati al CSV FVG aumentare da 2.619 (dato del 2017) a ben 4.025 (dato del 2021), con una percentuale di crescita del 53%.
Numeri che si traducono nella presenza (dato relativo al 2018) di una istituzione non profit ogni 110 abitanti (la media italiana è una ogni 166), collocando il Friuli Venezia Giulia al terzo posto nazionale dopo il Trentino – Alto Adige e la Valle d’Aosta.

Sono cresciuti, rispetto al 2020, del 21,8% i Servizi di Animazione territoriale, Formazione, Consulenza, Comunicazione, Ricerca e documentazione e Supporto tecnico-logistico: 11.336 i servizi erogati contro i 9.308 dell’anno precedente. In crescita anche il trend dell’utenza che ne ha beneficiato, che registra un aumento del 16% rispetto al 2020, con 3.744 utenti singoli raggiunti.
Gli ETS che hanno fruito dei diversi servizi del CSV FVG operano principalmente nel settore culturale (32%); a seguire gli enti del Sociale (27%) e quelli del settore Socio-sanitario (17%).

Di grande rilevanza i risultati raggiunti dal Servizio di Promozione del Volontariato, i cui obiettivi strategici hanno trovato attuazione in numerosi progetti:
- la promozione della cultura della solidarietà nelle scuole e presso i giovani, attraverso Welcome! Giovani talenti in azione;
- la creazione di progettualità condivise tra Terzo Settore e professionisti, con Notevole! Alleanze di valore tra Profit e Non Profit (che ha visto coinvolti oltre 400 tra liberi professionisti e assistenti sociali) e con la valorizzazione del volontariato nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa;
- l’incontro tra gli ETS e i cittadini aspiranti volontari, attraverso il servizio di intermediazione IN-CON-TRA: cerco e trovo volontari;
- la co-progettazione con la Pubblica Amministrazione, sviluppata con Linea 55 - Tappe in Comune;
- lo sviluppo di relazioni trasversali nella community dei prosumer, attraverso Gluo, piattaforma collaborativa per volontari ed enti, progetto del CSV FVG per la costruzione di un “sistema locale di reciprocità indiretta” che condivida spazi, beni, competenze e servizi: 600 i cittadini attivi del Friuli Venezia Giulia e di altre regioni italiane che hanno usufruito del servizio, 500 le associazioni, 5.000 le persone che hanno consultato il portale www.gluo.org, per un totale di 26.000 visualizzazioni.

Significativi, infine, anche i numeri dell’intensa attività di Informazione e Comunicazione, che assicura un costante e approfondito aggiornamento, non soltanto sulle tante attività curate dal CSV FVG e dalle realtà aderenti ma anche sui temi del volontariato e della solidarietà, attraverso i diversi canali (sito web, canali social, newsletter). Sono, infatti, più di 40.000 gli utenti che nel corso del 2021 hanno fatto riferimento al sito del CSV FVG (per un totale annuo di 700.000 visualizzazioni) e oltre 8.000 gli iscritti al servizio di newsletter.


[home page] [lo staff] [meteo]