torna alla homepage


Eyof2023: alla Fiera di Martignacco (UD)
la cerimonia di chiusura


Alla Fiera di Torreano di Martignacco, all’ICE Arena, allestita al Padiglione 6 per il torneo maschile di hockey, si è conclusa la XVI edizione invernale, della neve e del ghiaccio di EYOF2023. Un sabato pomeriggio di fine gennaio in cui tutti gli atleti e delegazioni dei 47 comitati olimpici nazionali europei si sono ritrovati per la festa finale, sfilando tutti insieme. Dopo i saluti del presidente dei comitati olimpici europei, il greco Spyros Capralos, che ha sottolineato l’importante presenza della squadra ucraina ai giochi, ospitata dalla regione Friuli Venezia Giulia. Lo sport unisce e include e, in questa edizione del Festival Olimpico della Gioventù Europea lo abbiamo dimostrato ancora una volta. 

Nel passaggio della bandiera olimpica europea, dal Friuli Venezia Giulia a Borjomi e Bakuriani in Georgia, la nazione che nel 2025 ospiterà la prossima edizione invernale di EYOF, il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga si è detto onorato di aver ospitato questo grande evento sportivo europeo in regione, in cui tutti i valori europei sono presenti e che, mai come oggi, dobbiamo preservare. EYOF2023 è stato anche un’ottima vetrina internazionale per la nostra regione e, spero, a concluso Fedriga, che i massimi organismi sportivi europei e mondiali tengano in considerazione il nostro territorio regionale quale sede di futuri eventi sportivi internazionali.

Più che positivi i dati relativi alla copertura mediatica di EYOF2023. Quasi 150 operatori media e stampa accreditati, nazionali e internazionali. Negli otto giorni dell’evento, quotidianamente ci sono stati, all’interno dei telegiornali e radiogiornali della RAI TGR FVG collegamenti in diretta e servizi di approfondimento da tutte le località coinvolte con diffusione anche sulle piattaforme e social RAI e con la realizzazione di diversi servizi per i notiziari di RAI Sport. La diffusione a livello internazionale è stata capillare grazie al lavoro dell’ufficio stampa dei comitati olimpici europei, del CONI e dei vari uffici stampa dei 47 comitati nazionali olimpici presenti. Magazine dedicati agli sport invernali nazionali e stranieri e agenzie stampa hanno realizzato, quotidianamente, contenuti editoriali. Stesso lavoro svolto da varie emittenti radio-televisive impegnate ogni giorno nella divulgazione di notizie e materiale media attraverso servizi, rubriche, speciali e focus e l’ampia copertura dei maggiori quotidiani della regione.

EYOF2023 è stato un evento digitale e mediatico grazie anche alle dirette LIVE streaming quotidiane delle gare dalle 12 sedi coinvolte su eyof2023.it che hanno totalizzato 500.000 visualizzazioni. Già dopo la prima giornata di competizioni, i contatti avevano superato quelli dell’edizione precedente di Vuokatti in Finlandia. Gli highlights e contenuti social, ampiamente divulgati attraverso i canali ufficiali dell’evento, hanno completato la copertura mediatica della kermesse. 

Per Maurizio Dunnhofer, presidente del comitato esecutivo di EYOF2023, la regione ha dimostrato di essere all’altezza nell’organizzazione di grandi eventi sportivi internazionali. Era una sfida difficile e complicata che abbiamo affrontato con convinzione e determinazione. Un format nuovo, itinerante e transfrontaliero, che ha reso tutto molto più macchinoso. Migliaia di persone da gestire per 10 giorni con 12 sedi di gara sparse tra la regione, l’Austria e la Slovenia. Ospiti che hanno avuto l’opportunità di vivere il Friuli Venezia Giulia in tutta la sua bellezza, da dal mare, alle montagne, alla pianura. Tutto questo è stato possibile grazie ai 1200 volontari che sono stati eccezionali e alla preziosa e determinante sinergia con il COE, il CONI, la Regione Friuli Venezia Giulia e tutti i Comuni coinvolti.

Il Festival Olimpico Invernale della Gioventù Europea 2023 in Friuli Venezia Giulia è stato supportato dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri e dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.


[home page] [lo staff] [meteo]