Comune di Muggia


torna alla homepage


Aperitivo in Musica con l'Associazione
Musicale Folcloristica Triestina "Vecia Trieste"
al Parco Pubblico Rio Ospo

Ogni domenica dalle ore 11.00 a ingresso libero. Si parte domenica 2 luglio con l'Orchestra a fiati Ricmanje.

Un momento di aggregazione e socializzazione con le realtà culturali e non che ci circondano. E' questo lo spirito dell’evento a ingresso libero “Aperitivo in Musica” proposto all’interno del Parco Pubblico “Rio Ospo” (gestito dal partenariato di soggetti del privato sociale costituito da Interland Consorzio, Querciambiente, Croce del Sud, Associazione Astor Oasi Retriever, Cral Trieste Trasporti in collaborazione con il Comune di Muggia) dall'Associazione Musicale Folcloristica Triestina “Vecia Trieste”. Tutte le domeniche del mese di luglio e agosto all'interno del Parco posto all'ingresso di Muggia si alterneranno gruppi musicali folcloristici acustici e non, bande e GuggenBand provenienti da paesi dell’area centroeuropea e dalla realtà locale muggesana che proporranno melodie acustiche in un ambiente particolarmente suggestivo, caratterizzato da un palco che sembra innalzarsi dal mare.

Il festival musicale multiculturale che vedrà la partecipazione di prestigiosi complessi musicali della Mitteleuropea provenienti da Germania, Slovenia e Croazia intende coinvolgere i cittadini e i turisti con un evento che si propone di contribuire allo sviluppo della conoscenza e dell’interscambio tra le varie realtà del Friuli Venezia Giulia e i paesi dell’area centroeuropea operanti nei settori della musica e dello spettacolo.

L'avvio della stagione concertistica è fissato per domenica 2 luglio alle ore 11.00 quando sarà di scena la Pihalni Orkester – Orchestra a Fiati Ricmanje di San Giuseppe della Chiusa.

La Banda Vecia Trieste si esibirà sullo stesso palco il 13 agosto.

L'Orchestra Vecia Trieste ha recentemente conquistato il “Premio del Pubblico” con il brano l'inedito “La Pension”, con parole di Alessandro Anselmi e musica di Corrado Moratto elaborata dall'Orchestra Vecia Trieste al Festival dell'Istroveneto “Dimela Cantando” svoltosi tra Muggia, Capodistria e Buie a inizio giugno.

L’attuale gruppo “Vecia Trieste” è la naturale evoluzione di una formazione bandistica nata nel 1986 che si distingue subito per il particolare timbro sono e per il ritmo e l’allegria delle proprie esecuzioni, che da sempre suscitano una grande partecipazione da parte del pubblico.

Nel 1990, per svolgere un’attività musicale più vasta e coinvolgente, l’assieme viene arricchito da tastiera, chitarra elettrica, basso, fisarmonica e numerose voci, così da conferire maggiore espressività al repertorio, frutto della ricerca dei membri del gruppo, nell’intento di mantenere vive le tradizioni folcloristiche musicali più sentite dalle popolazioni giuliane, istriane e dalmate, senza tralasciare le più belle melodie della musica italiana e internazionale.

La formazione è in continua evoluzione e introduce di volta in volta strumenti diversi e nuove voci. Oggi l’organico conta oltre una ventina di musicisti, in grado di esibirsi sia come complesso bandistico che orchestrale.

Ulteriori informazioni sul sito www.veciatrieste.it 

Programma estivo della VECIA TRIESTE

22 luglio Banda Vecia Trieste Sfilata notturna a Grado (unica formazione musicale, assieme a una trentina di gruppi carnevaleschi da tutta la regione).

27 luglio Orchestra Vecia Trieste Concerto in Piazza Marconi nell'ambito di “Muggia sotto le stelle”

Dal 4 all'8 agosto Banda Vecia Trieste Festival della Lavanda (Dignes, Provenza, Francia)

20 agosto Banda Vecia Trieste “Aperitivo in Musica” alle 11.00 al Parco Rio Ospo

27 agosto Banda Vecia Trieste “Festa dell'Uva” a Staranzano (ospite della Compagnia del Carro di Staranzano)

3 settembre Banda Vecia Trieste Festival Internazionale Artisti di Strada” a Staranzano

9 e 10 settembre Banda Vecia Trieste a “Friuli Doc”.

Associazione Musicale Folcloristica Triestina “VECIA TRIESTE”

L’attuale gruppo “Vecia Trieste” è la naturale evoluzione di una formazione bandistica nata nel 1986 che si distinse subito per il particolare timbro sono e per il ritmo e l’allegria delle proprie esecuzioni, che suscitavano grande partecipazione tra gli ascoltatori.

Nel 1990, per svolgere un’attività musicale più vasta e coinvolgente, l’assieme venne arricchito da strumenti che richiedono di amplificazione quali tastiera, chitarra elettrica, chitarra basso e fisarmonica, nonché numerose voci.

Fu possibile dare così maggiore espressività al repertorio, frutto della ricerca dei membri del gruppo, nell’intento di mantenere vive le tradizioni folcloristiche musicali più sentite dalle popolazioni giuliane, istriane e dalmate, senza tralasciare le più belle melodie della musica italiana e internazionale. La formazione è in continua evoluzione, introducendo di volta in volta strumenti diversi e nuove voci: a tutt'oggi l’organico conta oltre una ventina di musicisti, in grado di esibirsi sia come complesso bandistico che orchestrale.

Nel marzo 1992, con atto notarile, nasce ufficialmente l’Associazione Musicale Folcloristica Triestina “Vecia Trieste”.

Da allora le opportunità di proporre al pubblico il “morbin” triestino sono state davvero tante…

Nel 1992 l’esordio con due concerti al Teatro Miela di Trieste, mentre già nel 1993 l’orchestra si esibisce nei più importanti club di Sidney (Marconi Club, Club dei Chersini, Famiglia Giuliana, Fogolar Furlan, Apia Club) con un grande successo di pubblico e critica e poi a Melbourne (Abruzzo Club, Famiglia Istriana, Alabarda Club) alla presenza di migliaia di persone…

Seguono concerti in Austria a Millstatt, ospiti di varie associazioni nel 1993, 1994, 1995 (festa Alpe Adria), 1996 e 1997. Esibizione in Germania nel 1993 a Monaco di Baviera organizzata dall’Associazione Giuliani nel Mondo. Varie trasferte in Inghilterra tra cui vanno menzionate: 1994 a Manchester per il “Manchester Italian Festival” alla presenza delle più alte autorità civili, militari, ecclesiastiche e diplomatiche (la stampa locale riporta la cronaca del successo ottenuto, e il gruppo viene ricevuto dalle autorità cittadine tra cui il Lord Mayor di Manchester).

Nel 1995 partecipazione straordinaria alla cerimonia di gala per la festa della Repubblica Italiana nel castello di Davenport – Macclesfield alla presenza delle massime autorità inglesi e incontro ufficiale con lo sceriffo di Nottingham nella Tower Hall).

1997: premio speciale per la simpatia assegnato dal sindaco di Manchester; 1998: serata di gala nella Tower Hall a Manchester e concerto presso l’Arena Casterfield alla presenza di oltre un migliaio di persone; 2000: esecuzione del Nabucco di Verdi in diretta radiofonica alla BBC e concerto alla presenza dell’ex presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro; 2001 e 2002: altri concerti a Nottingham, Loughborough, Bradford, Stoke on Trent e Cheadle.

Per quanto riguarda i concerti in ambito italiano si rammenta la trasferta di Roma nell’ottobre 1999 con il concerto in occasione della “1^ giornata del Friuli Venezia Giulia” alla presenza dei Sindaci di Roma, Trieste, Gorizia, dell’Assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia e di molte altre autorità nazionali.

In ambito nazionale, regionale e locale si ricordano i concerti di Bibione, Sappada, Pramaggiore, Aprilia Marittima, Grado, Lignano, Passariano nella splendida cornice di Villa Manin, senza tralasciare i tradizionali concerti a Trieste e Muggia.

Il gruppo ha partecipato varie volte al Festival della Canzone Triestina riportando numerosi piazzamenti e vincendo, nel 1997, il concorso con il brano composto dal socio Antonio Moratto intitolato “Trieste Cità Serada”. Da ricordare ancora l’esecuzione degli inni italiano e sloveno allo Stadio “N. Rocco” di Trieste in occasione dell’amichevole di calcio “Italia – Slovenia” nel 2002 e trasmessa in diretta su Rai 1.

Partecipa da molti anni, in formazione Banda, al Palio dei Rioni di Trieste e durante il mese di dicembre prende parte agli eventi natalizi organizzati dal Comune di Duino Aurisina. È iscritta all’ANBIMA (Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome), ed è presente nei Libri Generali delle Bande del Friuli Venezia Giulia.

Nel 1995 l’Associazione Musicale Folcloristica Triestina “Vecia Trieste” ha avuto l’altissimo onore di ricevere dal Sindaco di Trieste il Sigillo Trecentesco della Città come riconoscimento per le attività svolte.

Dopo 2 tournée in Australia, 7 in Inghilterra, vari tour tra Austria, Germania, Irlanda, Slovenia e Croazia, la “Vecia Trieste” decide di intraprendere un’altra avventura extraeuropea.

Assieme alla pubblicazione del nuovo CD, tuttora in vendita, i componenti della “Vecia Trieste” nel marzo 2008 sono volati in Argentina, dove si sono esibiti nei più importanti Circoli Italiani d Buenos Aires (Società Cristoforo Colombo a Quilmes, Società Stella Alpina di San Justo, Società Fogolar Furlan di Buenos Aires, Circolo Giuliano La Plata, Circolo dei Calabresi) e persino nell’Auditorium della prestigiosa Università de “La Matanza”.

L’Associazione ha al suo attivo la produzione di due Audiocassette uscite nel 1993 e nel 1996, di un CD / Audiocassetta uscito nel 1999 con il titolo “Canta in piazza con la Vecia Trieste”. L’ultimo CD è del 2008.

Nel 2006 la struttura bandistica della “Vecia Trieste” ha occasione di partecipare, in rappresentanza del Carnevale Muggesano, al ”13° Eurokarneval and Guggemusik Festival” a Praga (CZ). I musicisti della Vecia Trieste, affascinati dal genere proposto dai gruppi europei presenti all’evento, trasformarono la struttura classica della Banda in una struttura prevalentemente composta da ottoni e percussioni.

Dal 2008 la GuggenBand Muja fa parte dell’Associazione Musicale Folcloristica Triestina “VECIA TRIESTE” e si esibisce prettamente nel periodo carnevalesco in Europa (Mainz (D), Praga (CZ), Klagenfurt e Salisburgo (A), Rovigno (HR) nel Triveneto e in provincia. Nel 2010 ha pubblicato il primo DVD / CD. Nel 2011 ha tenuto una prestigiosa tournée a New York preceduta dal tour regionale "Aspettando New York". A New York l'orchestra si è esibita presso l'Auditorium del Westchester Community College di Valhalla, al teatro di Glendale nel Queens e presso il circolo "Famèe Furlane N.A. Club" a College Point nel Queens.

Pihalni Orkester – Orchestra a Fiati Ricmanje

I primi cenni sull’attività bandistica a Ricmanje risalgono agli inizi del secolo scorso, ma l’attività fu più volte interrotta a causa dei conflitti bellici.

Nel 1968 un gruppo di appassionati decise di ricostituire la banda. La prima sede si trovava in un locale al primo piano della trattoria sociale. Con tanta buona volontà rifiorì in paese l’attività bandistica durante la quale si susseguirono nel ruolo di maestro direttore: Enio Krizanovski, Darij Pobega, Marino Marsič e Tomaž Nedoh. Dalla stagione 2008/2009 dirige l'orchestra il fagottista Aljoša Tavčar.

Nel 1997 l’orchestra partecipò per la prima volta ad un concorso che si tenne a Sežana in Slovenia, conquistando la medaglia d'oro nella terza categoria ed un premio speciale per la migliore esecuzione del brano obbligatorio. Da allora il Pihalni orkester Ricmanje – Orchestra a fiati Ricmanje, come è stato rinominato nel 1998, partecipa regolarmente a concorsi nazionali ed internazionali. Tra le più importanti si possono citare: medaglia d’oro al concorso internazionale a Veszprem in Ungheria (1998), primo posto al concorso internazionale a Goeteborg in Svezia (2001), primo posto in terza categoria al concorso nazionale “La bacchetta d’oro” a Frosinone (2002), al quale il maestro ricevette la prestigiosa bacchetta d’oro per il miglior direttore, primo posto al primo concorso internazionale tenutosi a Santa Susanna a Barcellona (2008).

Dal 1990 si svolgono all'interno dell'attività bandistica corsi di musica per i bambini, ovvero corsi di strumenti a fiato oltre che pianoforte, teoria e solfeggio e propedeutica musicale per i più piccoli. Nel 2008 l'orchestra ha festeggiato i 40 di ricostituzione con un concerto al Teatro Miela di Trieste che ha poi ripetuto nel paese d'origine S. Giuseppe della Chiusa, preparando per l'occasione una mostra con materiale storico, esponendolo per la prima volta al pubblico.

L’arrivo del nuovo maestro Aljoša Tavčar ha portato all'orchestra un nuovo spirito. Oltre ai tradizionali concerti come la rassegna autunnale ANBIMA e il concerto per il patrono S. Giuseppe, l'orchestra esegue concerti a tema appositamente pensati e creati dal maestro direttore. Nel concerto »Notte all'opera« hanno risuonato musiche classiche di diversi autori famosi, »Movie Magic« è stato interamente dedicato alle musiche da film, »Slovenija moj dom« è un concerto dedicato ai brani popolari tipici della tradizione slovena oppure »Broadway« concerto interamente dedicato ai musical americani; di grande effetto anche “Disney Wonderland”, un concerto dedicato alle melodie dei famosi film di animazione, che ha riscosso un notevole successo ed ha visto salire sul palco gli ippopotami danzanti di “Fantasia 2000”, Jack Sparrow direttamente dai Caraibi e le fantastiche mascotte di Minnie e Topolino. Non sono da meno i concerti natalizi, ai quali partecipano diverse realtà triestine, caratterizzate da effetti speciali, con i quali l’orchestra stupisce il pubblico.


[home page] [lo staff] [meteo]