Comune di Trieste


torna alla homepage


"Infiorata di Opicina 2019": al via la
12ª edizione della manifestazione


Presentata in Municipio la dodicesima edizione della “Infiorata di Opicina 2019”, la manifestazione promossa dalla Associazione per la difesa di Opicina, in occasione dei 40 anni di fondazione dell’Associazione per la Difesa di Opicina-Združenje za Zaščito Opčin.

Sono intervenuti l’Assessore comunale al Commercio ed eventi correlati, i Presidenti del Consorzio Insieme a Opicina Nadia Bellina, dell’Associazione per la Difesa di Opicina Dario Vremec, dell’Associazione Six For Fun Guido Palla, dell’Associazione Marino Simic, Marco Simic. 

Con l’arrivo della primavera, a cui tradizionalmente si accompagna, ritorna anche quest’anno l’Infiorata, annuale manifestazione che – attraverso un concorso per i più bei giardini, negozi, condomini e balconi - mira a ingentilire l’aspetto del borgo carsico con piante e fiori con l’obiettivo di stimolare e promuovere il ritorno agli usi e costumi locali. 

La manifestazione assume quest’anno un particolare significato, in quanto si svolge in concomitanza con il 40° Anniversario dalla fondazione della realtà organizzatrice, l'Associazione per la Difesa di Opicina-Združenje za zaščito Opčin. 

Il programma dell'iniziativa sarà arricchito per la speciale occasione con ulteriori eventi culturali e di intrattenimento: oltre al tradizionale concorso gratuito e aperto a tutti i residenti anche un mercatino e una mostra pittorica a tema, due momenti musicali e altre attrazioni e occasioni di divertimento per bambini e adulti.

Novità di quest’anno, l’allestimento nelle giornate di sabato 11 maggio e domenica 12 maggio di un Mercatino di fiori, piante e arredo da giardino a cura dell’Associazione Six For Fun che si potrà visitare con ingresso libero dalle ore 7 alle ore 21 nel parcheggio di via Doberdò 20/3(presso il Centro civico). 

Ulteriore novità, lunedì 27 maggio, alle ore 18.00, nella sala conferenze della Banca ZKB in via del Ricreatorio 2 verrà inaugurata la mostra di quadri sul tema: “Infiorata 2019” a cura dell'Atelier Bottega d'Arte “Amèbe" dell'artista Gabriella Machne. L’esposizione delle opere in gara si concluderà venerdì 31 maggio. La cerimonia sarà allietata da un intrattenimento a cura di Lodovico Zabotto e dall’esibizione del Coro E Noi Cantemo diretto dal Maestro Pierpaolo Sancin.

Promossa dall’Associazione per la Difesa di Opicina - Združenje za Zaščito Opčin in co-organizzazione con il Comune di Trieste e in collaborazione con l’Associazione Six For Fun, la manifestazione - ideata dalla Signora Giovanna Venturini vedova Crismani - è già partita il 1° maggio scorso con l’apertura delle iscrizioni che hanno raggiunto già i 45 iscritti ma che si potranno effettuare fino al 15 giugno presso i negozi di fiori e l’agraria di Opicina. All’atto dell’iscrizione verrà consegnata una targhetta da apporre sull’opera da giudicare. Sarà una giuria di esperti a esaminare successivamente le composizioni in gara dedicando una particolare attenzione all’aspetto estetico in correlazione con l’ambiente circostante. Sono previste iscrizioni gratuite per le seguenti quattro categorie: esercizi pubblici, balconi e facciate, giardini privati, cancelli ed entrate a case e condomini. Un’apposita Commissione dal 26 al 29 giugno giudicherà le composizioni in gara dedicando una particolare attenzione all’aspetto estetico valutandone la correlazione con l’ambiente circostante.

La premiazione delle opere vincitrici avrà luogo domenica 30 giugno, dalle ore 18, presso la sala dell'ACS “Tabor” di via del Ricreatorio 1.

A tutti gli iscritti verrà consegnato un attestato di partecipazione e verranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria. E’ previsto inoltre un riconoscimento speciale destinato a chi saprà esprimere al meglio la propria creatività nel rispetto delle tradizioni locali.

E stata rimarcata la preziosa attività svolta dalle Associazioni promotrici dell’iniziativa rappresentando un momento di coinvolgimento per tutta la cittadinanza e non solo per gli abitanti del borgo carsico e l’impegno e la costante attenzione dell’Amministrazione comunale per il territorio di Opicina.

“Come presidente del Consorzio Centro in via Insieme a Opicina e anche in veste di componente del Consiglio direttivo dell'Associazione per la Difesa di Opicina – ha aggiunto Nadia Bellina - non posso che sottolineare la strettissima collaborazione esistente tra i due organismi locali. Sono quindi estremamente felice di questa ormai storica iniziativa che si inserisce in un ricco calendario di eventi annuali - sviluppato in co-organizzazione con il Comune di Trieste, che ringraziamo per la vicinanza - per rendere sempre più attrattiva Opicina e che, nello specifico, determina l'abbellimento della borgata, rendendola più piacevole alla vista dei residenti e dei turisti, contribuendo così ad accrescere anche le opportunità per il commercio e le strutture ricettive locali”.

Il presidente dell'Associazione per la Difesa di Opicina - Združenje za Zaščito Opčin, Dario Vremec, ricordando con orgoglio il ruolo svolto in questo 4 decenni dall’associazione in difesa e a promozione del territorio e delle realtà operanti a Opicina, ha ricordato che, tra le attività statutarie del sodalizio rientrano pure la divulgazione degli usi e costumi ancestrali, l’organizzazione di incontri culturali orientati a una più approfondita e accurata percezione dello spazio circostante, l’individuazione di reperti distrutti o, più semplicemente, solo diroccati e bisognosi di una radicale ricostruzione o di un semplice restauro con l’impiego e nel rispetto di metodologie e tecniche originarie codificate e la collaborazione con gli organismi istituzionali e privati dei paesi limitrofi la cui attività è espressamente diretta a finalità analoghe. E' proprio in quest’ottica che, quali soci fondatori del “Partenariato per la conservazione e la diffusione delle costruzioni carsiche in pietra a secco” con sede nel Parco Nazionale delle grotte di San Canziano, in Slovenia partecipiamo e promuoviamo vari eventi come, nel corso delle precedenti edizioni, un workshop per la ricostruzione a secco del perimetro esterno di una dolina, preceduto da una lezione teorica, due convegni e una gita collettiva”.

“Già da alcuni anni, ha spiegato Guido Palla, organizziamo degli eventi a tema nel territorio comunale di Trieste. Nell’occasione, considerata la situazione floreale in cui ci inseriamo - abbiamo allestito un Mercatino dedicato in particolar modo alla floricoltura con la presenza di vari espositori e florivivaisti che occuperanno gran parte dell'area dedicata. Oltre a queste aziende ci saranno alcuni hobbisti che esporranno le proprie creazioni artistiche. Accanto a tutto questo, ci sarà un angolo per i più piccoli con un gonfiabile, uno stand di caramelle e dei palloncini. 

PROGRAMMA

Nelle giornate di sabato 11 maggio e domenica 12 maggio dalle ore 7.00 alle ore 21.00 nel parcheggio di via Doberdò 20/3 Mercatino di fiori, piante e arredo da giardino a cura dell’Associazione Six For Fun. 

Sabato 11 maggio dalle ore 18.00 alle 21.00 intrattenimento con "The Selfies". 
Saranno allestiti anche dei giochi per bambini. Per l'occasione nel parcheggio suddetto sarà istituito il divieto di parcheggio e di circolazione veicolare.

Lunedì 27 maggio, alle ore 18.00, nella sala conferenze della Banca ZKB in via del Ricreatorio 2, si terrà l’ inaugurazione della mostra di quadri sul tema: “Infiorata 2019” a cura dell'Atelier Bottega d'Arte “Amèbe" dell'artista Gabriella Machne. L’esposizione delle opere in gara si concluderà venerdì 31 maggio. Intrattenimento a cura di Lodovico Zabotto ed esibizione del Coro “E noi cantemo”, gruppo vocale composto da alcuni soci del Circolo “Rena Citavecia”, quasi tutti nativi di questo rione o comunque legati a esso da un filo di parentela, che per l'occasione – diretti dal diretto dal Maestro Pierpaolo Sancin - proporranno un ricco repertorio di canzoni tradizionali triestine.

Domenica 30 giugno dalle ore 18.00 presso la sala dell'ACS “Tabor” in via del Ricreatorio 1, si terranno le premiazioni. Saranno premiate le tre opere giudicate più meritevoli.

REGOLAMENTO: Le iscrizioni avranno inizio mercoledì 1 maggio presso i negozi di fiori e l’agraria di Opicina dove proseguiranno fino a sabato 15 giugno. Una giuria di esperti esaminerà le composizioni in gara dal 15 giugno in poi. A tutti i partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione e verranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria. E’ previsto inoltre un premio speciale a chi saprà esprimere meglio la propria creatività nel rispetto delle tradizioni locali.

Informazioni: Nadia Bellina 3452366103 - Fabio Piccoli 3470749987

The Selfies 
Il gruppo, nato a Trieste nel 2015 da un’idea di Massimiliano Arnoldo, dopo una prima formazione a 4 trova il perfetto equilibrio sonoro nel solidissimo combo a 5 composto da: Stefano "Pulce" Pulcini (armonica e cori), Adriano “Jamma” Giammanco (chitarra e voce), Massimiliano Arnoldo (chitarra e voce), Giampietro Zamparo (basso) e Giorgio Codiglia (batteria). Il loro sound è caratterizzato dall’incrocio delle chitarre con l’armonica a bocca, e spazia dai classici del blues del mississipi al soul anni 70, passando per il rock’n’roll, funky, country e rockabilly. Tra le moltissime canzoni che la band propone troviamo pezzi dei Beatles, Creedence Clearwater Revival, Elvis Presley, Blues Brothers e tanti altri, reinterpretati dalla band con un suono unico, danzereccio ed un po’ “irriverente”. Anche se nata da pochi anni la band ha già nel curriculum innumerevoli concerti in tutta la regione (fra gli altri: 30.06.2018 a Piazzale Straulino e Rode per la manifestazione “Tra Oriente ed Occidente, questione di gusto”, 10.08.2018 alla Sagra della Sardella, 31.08.2018 e 02.09.2018 live all’Adriatic Historic Expo di Bagnoli della Rosandra), facendo ballare, cantare e divertire il proprio pubblico in serate memorabili.

Lodovico Zabotto. Pittore, scultore, grafico e mosaicista, Zabotto ha studiato pittura e disegno con Alice Psacaropulo e con il M° Riccardo Tosti, è attivo dal 1966 e le sue opere si trovano in Austria, Slovenia, Honduras, Australia e Stati Uniti. Espone con continuità in numerose mostre personali a Trieste e in regione, in varie collettive e concorsi pittorici con successo. Regista e videoamatore premiato con numerosi riconoscimenti, il suo nome figura tra gli artisti che hanno realizzato un murales a Bordano, il paese delle Farfalle.

Il Coro “…e noi cantemo”
Il Circolo di Rena ha ereditato, come altre cose, la coralità che il rione aveva già prima. Un modo di cantare caratteristico, detto “con la remenada”, che lo distingueva dal modo di cantare degli altri rioni triestini: modo che negli ultimi anni sotto la pressione globalizzante è andato quasi perso. L’attuale coro “…e noi cantemo…” cerca di salvare almeno i canti dei loro nonni e i loro testi, registrandoli su CD. Inoltre interpreta anche canzoni “nuove” e si è esibito in varie manifestazioni anche fuori Trieste.


[home page] [lo staff] [meteo]