Comune di Trieste


torna alla homepage


Laboratori gratuiti Lilt al via dal 21 settembre


In un periodo in cui sono emersi gravi traumi nella popolazione a causa dell’emergenza Covid-19 e delle sue conseguenze, sono quanto mai importanti interventi esperienziali di benessere, strutturati per elaborare le emozioni, aprirsi alla gioia e serenità, favorire la resilienza.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la salute infatti è “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non solamente l’assenza di malattia o infermità”. Da sempre psiche e corpo sono un binomio indissolubile che determina lo stato di benessere e salute di un individuo. È importante quindi prendersi cura di entrambi.

Sulla base di questi presupposti Lilt Trieste e Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Trieste hanno organizzato una serie di Laboratori esperienziali delle Arti e delle Emozioni. Con la guida di diversi professionisti, l’arte e le emozioni potranno incontrarsi in modo informale, per dar modo ai partecipanti di manifestare la loro sensibilità, emotività e vena artistica. I Laboratori proposti puntano infatti a stimolare l’intelligenza emotiva, creativa e intuitiva che è propria di ognuno per farle esprimere, generando benessere personale e serenità nelle relazioni.

Alla conferenza stampa di presentazione, svoltasi oggi (martedì 8 settembre) nella sala giunta del Comune di Trieste, sono intervenuti i vertici della Lilt Trieste con la presidente Bruna Scaggiante e la vicepresidente Sandra Dudine nonché gli assessori alle Pari opportunità e al Volontariato che hanno evidenziato il valore di un’iniziativa assai innovativa per la nostra città, che parte come progetto pilota e che speriamo rappresenti una start up da sviluppare in futuro, per aiutare le persone a superare le paure e le incertezze di questi tempi, a vivere meglio la loro vita e a rafforzare le loro abilità innate. Ribadita anche volontà dell’Amministrazione comunale di essere al fianco di chi dona il proprio tempo e qualcosa di sé stesso per gli altri.

“Per la LILT - ha sottolineato la presidente, professoressa Bruna Scaggiante - è motivo di soddisfazione e orgoglio poter proporre insieme all’Amministrazione comunale un progetto che mira a generare benessere e resilienza, con lo stimolo delle arti. Crediamo che le persone possano dedicarsi con maggiore concretezza e possibilità di successo alla loro salute se riescono a vivere in armonia con sé stessi e gli altri. In questo modo possono diventare testimoni e ambasciatori per il miglioramento della qualità della vita anche di altre persone”.

I laboratori esperienziali si terranno a partire da lunedì 21 settembre e fino alla fine di novembre nella sala Apollonio di Palazzo Vivante, largo Papa Giovanni XXIII, 7 –Trieste, grazie alla collaborazione con L’Opera dei Figli del Popolo. Non mancherà un evento finale, con Tavola Rotonda sul tema: “Strumenti e azioni per il benessere globale del singolo e della società. Report di una esperienza di laboratori delle Arti e delle Emozioni” dove in un confronto con esperti verranno proposti i lavori realizzati e si parlerà dell’esperienza fatta.

Questo l’elenco dei laboratori:

EMOZION-ABILE, laboratorio delle Emozioni con Ernestina Cariello, psicologa e psicoterapeuta;

MANDAL-ARTE, laboratorio di mandala con Francesca Valentina Salcioli, arte-terapeuta, naturopata e counsellor;

RESTAUR-ARTI, laboratorio di restauro creativo con Viviana Deffar, Donatella Russo Cirillo e Erika Cerkvenik;

EMOZION-ARTI, laboratorio-incontro per vivere l’arte e le emozioni con il Maestro Paolo Cervi Kervisher;

TALENT-ARTI, laboratorio per esprimere i talenti con Paolo Vascotto, counsellor e coach.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti con prenotazione e iscrizione fino all’esaurimento dei posti disponibili. Il numero di posti è limitato nel rispetto dei protocolli sanitari anti coronavirus: 10 posti per ciascun laboratorio, una ventina per l’incontro con Paolo Cervi Kervisher. Verranno considerate le iscrizioni in ordine cronologico di domanda. Per informazioni e iscrizioni: info@legatumoritrieste.it 


[home page] [lo staff] [meteo]