Comune di Trieste


torna alla homepage


Progetto L.E.I. Libertà, Eguaglianza, Identità:
presentato il progetto del Comune di Trieste
per combattere la violenza sulle donne


“Progetto L.E.I. Libertà, Eguaglianza, Identità”. E' il titolo del progetto promosso dal Comune di Trieste-Assessorato alle Pari Opportunità, che ha l'importante obiettivo di prevenire e contrastare la violenza alle donne è stato presentato stamane a Palazzo Gopcevich dall'assessore comunale alle Pari Opportunità Serena Tonel con Isabel Russinova, Franco Però, direttore del Politeama Rossetti, Tea Giorgi, presidente dell'Associazione di volontariato di donne Luna e L'Altra, Cristiano Degano, presidente dell'Ordine dei Giornalisti Friuli Venezia Giulia e Diego Cenetiempo della Cappella Underground.

“E' un progetto significativo, che vede capofila il Comune, di grande valenza per le donne in termini di pari opportunità, e che investe vari campi, dal teatro al giornalismo – ha detto l'assessore Tonel -. Il nucleo centrale teatrale si svolgerà al Teatro Rossetti, con la direzione artistica di Isabel Russinova, proprio per cercare di sensibilizzare con un'azione globale ed efficace in primis i giovani ma anche il pubblico adulto su tematiche purtroppo ancora di tragica attualità. Notizie che riempiono le cronache ogni giorno e riguardano le donne ma anche i loro bambini: aggressioni, violenze domestiche e non, omicidi. E vi assistiamo con un senso di impotenza, ma non rassegnati. Un ruolo fondamentale, oltre all'educazione e all'attenzione su questi temi nelle scuole viene svolto dai media. Quotidiani ed emittenti televisive che svolgono opera di informazione su fatti di cronaca violenti e drammatici avvenuti in famiglia o in altri luoghi. Serena Tonel ha quindi annunciato altre prossime significative iniziative nell'ambito del progetto che riguarderanno un bando di sceneggiatura teatrale rivolto a giovani aspiranti che tra i premi previsti annovera una lettura scenica del testo vincitore. Ma anche dei corsi di formazione mirati per insegnanti, laboratori ecc...

Russinova ha parlato quindi dei 6 appuntamenti teatrali a cura dell’associazione culturale GRAIA che andranno in scena al Rossetti 'per la difesa delle donne' a partire dal 27 settembre, con lo spettacolo “Sui gradini del cielo” di Isabel Russinova e interprete l'attrice Galatea Ranzi, regia di Manule Giliberti, con inizio alle ore 21, alla Sala Bartoli (prenotazione entro 25/9); il 29 settembre, sempre alla Sala Bartoli, alle ore 21, sarà la volta de “L'inferno non esiste” di Susanna Tamaro con Laura Lattuada, regia di Matteo Tarasco (prenotazioni entro 27/9) . L'11 ottobre, alle 20.30, nella Sala Generali del Rossetti, Omaggio a Fallaci, “Le parole di Oriana in concerto”, di e con Maria Rosaria Omaggio, al pianoforte Cristiana Pegoraro (prenotazioni entro l'8/10). S'intitola “La viaggiatrice con le ai” lo spettacolo in programma il 23 ottobre, alle 21, alla Sala Bartoli, di e con Isabel Russinova, regia di Rodolfo Martinelli Carraresi (prenotazioni entro 19/10). Il 31 ottobre, alle 11, nella Sala Bartoli, un appuntamento riservato alle scuole “Trenta Rose Tea” di Lia Levi con Agnese Nano (prenotazioni entro 29/10). Infine, il 5 novembre, alle 21, sempre nella Sala Bartoli, “La ciociara” di Alberto Moravia, con Annarita Del Piano, regia e riduzione di Luca Nasuto (prenotazioni entro 30/10 ).

Le prenotazioni dei posti si comunicano all'ufficio Pari Opportunità (il numero di studentesse e studenti partecipanti, il recapito telefonico ed e-mail di almeno uno degli accompagnatori per eventuali comunicazioni urgenti.)

Inoltre, il 9 ottobre, presso il Teatro Miela, si terrà una rappresentazione dello spettacolo LUNA DI MELE, seguita da un dibattito formativo presso gli Istituti scolastici che hanno aderito al progetto, a cura dell'Associazione di volontariato di donne LUNA E L'ALTRA.

Le adesioni si comunicano sempre all'ufficio Pari Opportunità entro e non oltre il 5/10/2018 (sono disponibili circa 290 posti) comunicando il numero di studentesse e studenti partecipanti, i contatti mail dei docenti e il recapito telefonico di almeno uno degli accompagnatori per eventuali comunicazioni urgenti.

Laboratorio: produzione cinematografica e multimediale e comunicazione social come strumenti e veicoli di un approccio comunicativo libero da stereotipi. La sezione prevede l’attivazione di un laboratorio di produzione multidisciplinare in cui viene promossa la partecipazione attiva di giovani degli istituti superiori da attivare nel primo semestre del 2019 a cura de La Cappella Underground. 

All'ufficio Pari Opportunità va comunicata la manifestazione di interesse entro il 30/11/2018.

Un corso residenziale di aggiornamento e formazione per docenti delle scuole di primo e secondo grado, che si svolgerà nel mese di luglio 2019, a cura della S.I.L., Società Italiana delle Letterate, in collaborazione con il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, vedi allegato programma.

Le prenotazioni vanno comunicate all'ufficio Pari Opportunità nome, cognome, istituto scolastico di appartenenza, indirizzo e-mail e recapito telefonico entro il 31/12/2018.

In programmazione 5 workshop/laboratori con la collaborazione dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia: 2 incontri di aggiornamento e formazione per professionisti (giornalisti, medici, giuristi, docenti, psicologi) e 2 momenti formativi per professionisti della comunicazione (giornalisti, blogger, pubblicitari). Indicativamente gennaio/maggio 2019.


[home page] [lo staff] [meteo]