Comune di Trieste


torna alla homepage


In piazza Sant'Antonio la 16ª edizione di "Pasqua in città"


Sarà inaugurata ufficialmente mercoledì 17 aprile, alle ore 11.00, in piazza Sant’Antonio, la 16° edizione di “Pasqua in città”, tradizionale appuntamento pasquale dedicato ai prodotti tipici, alle proposte artigianali e, naturalmente, ai dolci pasquali tradizionali, attesissimo dai triestini e dai sempre numerosi turisti che affollano Trieste in questo periodo. In esposizione (fino a lunedì 22 aprile, con orario 9.00-20.00) prodotti tipici e creazioni artigianali da tutta Italia e dalle vicine Austria e Slovenia. Non mancheranno nemmeno quest'anno i laboratori creativi, pensati soprattutto per i bambini, e le degustazioni.

Promossa da Flash Srl. in co-organizzazione con il Comune di Trieste,“Pasqua in città” propone sei giornate dedicate al tradizionale mercatino pasquale con tantissimi dolci, prodotti tipici e numerosissimi oggetti artigianali originali provenienti da tutto il mondo da collocare sulla tavola nel giorno del pranzo di Pasqua e Pasquetta.

Nello specifico, via Ponchielli ospiterà stand di prodotti tipici, artigianato e artigianato in pelle con dimostrazioni gratuite aperte a tutti di lavorazione della pelle tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 11.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.00. Via Santa Caterina e via Paganini si mostreranno fiorite grazie alla presenza di piante e fiori. Piazza Sant’ Antonio infine sarà sede dei gazebi con artigianato e prodotti tipici, piante e fiori,somministrazione di dolci frittelle, cannoli siciliani e prodotti tipici siciliani e, naturalmente, locali, con particolare attenzione per quelli pasquali.

La manifestazione, che presenterà con un allestimento elegante e accattivante, arricchito da piante e fiori, intende attirare in centro città non solo i residenti, ma anche i numerosi turisti presenti in città. La fiera ospiterà gazebo per la vendita di prodotti artigianali, quali oggettistica, articoli da regalo, ma anche orticoltura, vivaistica, specialità italiane ed estere e somministrazione di dolci e prodotti tipici. Non mancheranno le frittelle, sempre amatissime dai bambini, accanto a prodotti alimentari e specialità tutte da gustare dalla Puglia e dal Piemonte; ci saranno spezie, erbe aromatiche e sale da tutto il mondo. 
E poi prodotti dell'artigianato tipico italiano ed estero, incisioni personalizzate su pelle e cuoio, artigianato in legno italiano in legno d'ulivo, giocattoli, cucchiai e attrezzi da cucina in legno di produzione slovena, bigiotteria, arredo casa, lino e cotone da Firenze, arredo giardino, tappetini e tovaglie per casa e giardino, artigianato austriaco e russo, cappelli, pelletteria, prodotti erboristici e tante altre sorprese. 

Particolarmente ricco anche il programma dei laboratori creativi aperti a tutti e rivolti in particolare ai bambini, che si terranno ogni giorno dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 15.00 alle 16.00. L'angolo del cuoio di Valerio Saini, laboratorio di pelletteria artigianale con sede a Trieste, proporrà una dimostrazione dal vivo di varie fasi della lavorazione del cuoio e realizzazione di piccola pelletteria incisa a freddo mediante l'uso di caratteri tipografici.

Sabato 20 aprile, alle ore 12.00 in piazza Sant'Antonio, presente la madrina della cerimonia, Martina Lucia Marsi, si terrà l’attesissima apertura delle due uova di Pasqua giganti di 50 Kg di cioccolato, con tantissime sorprese per tutti i bambini presenti.

Come nelle precedenti edizioni, salutate da un grandissimo riscontro di pubblico, “Pasqua in città” - hanno spiegato i promotori - s’intende rivalutare, nel segno di un ritorno alle antiche consuetudini, quelle che un tempo furono fruttuose attività artigianali. Nelle eleganti casette e nei gazebi collocati in pieno centro città, in un contesto scenografico arricchito dalla presenza di fiori e piante di ulivo, torneranno a riverberarsi sobrie virtù di antichi mestieri. Particolarmente ricco sarà infatti il programma dei Laboratori Creativi con dimostrazioni, degustazioni e animazioni specialmente per i più piccoli, mentre i vivaisti ricreeranno un vero e proprio giardino fiorito in pieno centro cittadino, dove saranno collocati ulivi, orchidee e piante rare. “Pasqua in città 2019” rientra nell'ambito di quei mercati di qualità in grado di richiamare l’interesse di numerosissimi visitatori, favorendo così anche le attività commerciali e gli esercizi pubblici stanziali. 

[home page] [lo staff] [meteo]