Comune di Trieste


torna alla homepage


Al via l'edizione 2019 del Mercatino di Natale


Sarà inaugurato lunedì, 9 dicembre, alle 17.00, in piazza della Borsa, il Mercatino di Natale 2019, tradizionale atteso appuntamento promosso dal Comune di Trieste e organizzato da Terziaria Trieste, Centro di Assistenza Tecnica alle imprese, braccio operativo della Confcommercio giuliana, in collaborazione con l’agenzia Flash.

La manifestazione, anche quest’anno, saprà abbinare shopping, solidarietà e happening e, grazie ad una location sospesa tra il mare a due passi e i monti innevati in lontananza, una cornice di palazzi ricchi di storia e un’atmosfera mitteleuropea percepibile anche dall’occhio meno avveduto, di certo potrà competere con quelle analoghe, magari di più lunga tradizione, organizzate nelle regioni limitrofe.

“L’avvio sarà dato il 9 dicembre - ha spiegato l’assessore alle Attività economiche Serena Tonel- per una lunga corsa che, per la prima volta comprenderà Natale, Santo Stefano e Capodanno per concludersi il 6 gennaio nella giornata dell’Epifania. Si tratta di una novità assoluta, con periodi e orari ampliati, per favorire le esigenze di promozione del settore del commercio, ma soprattutto offrire attrattività per i tanti turisti che visitano Trieste nel periodo delle festività natalizie”. Ricordando l’impegno a valorizzare anche la propensione “natalizia” della città sia in centro che nelle zone periferiche, l’assessore Tonel ha ricordato come “Il 25% degli espositori sono triestini e ciò dà ancora più visibilità alle attività economiche del nostro territorio”.

“Trieste - ha evidenziato il presidente della Confcommercio giuliana, Antonio Paoletti – deve diventare a Natale una Salisburgo sul mare, con unl Mercatino che è in continua crescita in termini di apprezzamento sia da parte di triestini e visitatori che sotto il profilo commerciale se si pensa che, dai 36 operatori della prima edizione targata 2012, si è passati agli oltre 80 di quella imminente. Una manifestazione che si pone l’obiettivo, per quanto concerne prodotti e articoli presenti nelle varie casette, di proporre un’offerta di qualità, selezionata, con un giusto mix fra le varie merceologie, di carattere prettamente natalizia, che si integri e non si sovrapponga a quella di negozi e pubblici esercizi del centro cittadino e che vada anche a costituire un valore aggiunto per l’attrattività turistica della città in questo periodo”.

Il Mercatino di Natale 2019 si snoderà nell’area che va da piazza Sant’ Antonio a Piazza della Borsa e vedrà la presenza di 79 casette affidate ad altrettante attività produttive (6 di somministrazione,17 food e 56 no food) mentre le rimanenti 4 saranno occupate da realtà del territorio locale quali Unione Sportiva Triestina Calcio 2018, AcegasApsAmga, che promuoverà la nuova campagna, ideata assieme al Comune, “Non sprecare il Natale” per sensibilizzare gli utenti sull’importanza di contenere il più possibili gli sprechi, di vario carattere, nelle festività natalizie e da 19 associazioni di volontariato del territorio.

Una rassegna peraltro dal respiro internazionale, con espositori provenienti da 12 Paesi (Croazia, Ecuador, Francia, India, Israele, Lituania, Perù, Polonia, Russia, Serbia, Slovenia e Ungheria), ai quali si affiancheranno altri, in rappresentanza di numerose regioni italiane nonché di vari ambiti del Friuli Venezia Giulia, tutti accomunati nell’offrire il meglio quanto a sapori, gusti e tradizioni delle rispettive terre d’origine.

Una vasta gamma di scelte, con migliaia di proposte, eterogenee, curiose, inaspettate, ma tutte accomunate da originalità e qualità e con la pretesa di essere prezioso spunto per i doni da deporre ai piedi di presepe e “Weihnachtsbaum” domestico, il tradizionale abete natalizio.

L’evento, oltre a shopping, degustazioni e acquisti di strenne natalizie, sarà anche un prezioso palcoscenico per gruppi e sodalizi impegnati in vari segmenti del volontariato (Associazione Italiana Donatori Organi (AIDO), Associazione Goffredo De Banfield, Associazione Giovani Diabetici-Insù, ASFAT, Associazione Scout San Giorgio, Associazione Volontari Ospedalieri (AVO), Auxilia-Club ZYP, Caritas Trieste, Comunità di S. Egidio, Croce Rossa Italiana (CRI), Fondazione Brigitte Bardot, Made in Bunny, Lybra, Oipa Italia, Programma Habitat Microaree, Ricomincio da Cane, Trieste Altruista, Trieste Solidale e Unitalsi) che fruendo gratuitamente, a rotazione, di due postazioni, potranno informare i visitatori del Mercatino sulle rispettive attività.

Importante anche la presenza di AcegasApsAmga che promuoverà la campagna, ideata assieme all’amministrazione comunale, “Non sprecare il Natale”, volta a sensibilizzare i consumatori sulla necessità di contenere al massimo gli sprechi, di vario carattere, durante le festività. A questo riguardo, ai visitatori, attraverso 5 simpatiche vignette, verranno suggerite altrettante buone pratiche da seguire delle quali, se attuate, beneficeranno sia l’ambiente che i portafogli. Nella casetta, inoltre, la multiutility ricorderà anche l’appuntamento con il Sabato Ecologico Christmas Edition dell’11 gennaio quando, presso il parcheggio del Ferdinandeo, dalle 09.00 alle 15.00, i cittadini potranno consegnare agli addetti presenti gli alberi natalizi, con o senza radici e pure quelli sintetici.

Le casette apriranno tutti i giorni con leggere variazioni di orario, il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e la domenica dalla 10.00 alle 20.00, mentre il venerdì, il sabato e nei prefestivi dalle 10.00 alle 21.00.

Anche quest’anno, inoltre, per ravvivare ulteriormente l’atmosfera, verranno proposte alcune iniziative collaterali, alcune delle quali in via di definizione, tra cui la Renna Rudolph, un Babbo Natale itinerante mentre, a cura dell’Associazione Triestina Amici del Presepio, in piazza Bella Borsa si potrà ammirare una suggestiva immagine della Natività.

La rassegna, come di consueto, potrà contare pure sulla grande vetrina del web, con l’apertura di una pagina Facebook, dove saranno pubblicizzati anche i vari eventi che accompagneranno la città nel periodo pre e post natalizio e che sarà naturalmente aperta a proposte, idee e suggerimenti per un Mercatino sempre migliore e sempre più patrimonio della città.

[home page] [lo staff] [meteo]