Comune di Trieste


torna alla homepage


Progetto "Un bene nel cuore: La Fontana dei
4 Continenti": la classe I AC dell’Istituto Tecnico Statale G. Deledda - M. Fabiani accolta in Municipio


Il Sindaco Roberto Dipiazza con l’Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi hanno accolto in Municipio gli studenti della classe I AC dell’Istituto Tecnico Statale G. Deledda - M. Fabiani che erano accompagnati dagli insegnanti di Informatica Monica Masè e di Educazione Tecnica Maurizio Pagliaro con il consigliere circoscrizionale Marcelo Medau, per la presentazione del progetto “Un bene nel cuore: La Fontana dei 4 Continenti”. Un progetto scelto dai ragazzi che è stato presentato nell’ambito del bando del concorso nazionale del FAI per la valorizzazione dei monumenti del nostro Paese e che si è piazzato tra i primi 250 su 2000 partecipanti da tutta Italia. Gli studenti hanno anche realizzato un video con le interviste a cittadini e turisti e una presentazione in power point sui “Luoghi turistici” più interessanti da visitare nella nostra città, dal Castello di Miramare e San Giusto al Faro della Vittoria e il Molo Audace fino alla piazza Unità.

Il progetto per la riqualificazione della Fontana dei 4 Continenti al quale la classe I AC ha lavorato con molto impegno, prevede tre interventi: la pulizia e il restauro, l’attivazione di un impianto di illuminazione e il ripristino dell’acqua. 

I progetti migliori saranno comunque premiati dal FAI per contribuire alla loro realizzazione, ha detto la prof. Masè, sottolineando il grande lavoro di squadra portato avanti dagli studenti con molto entusiasmo.

“Bravi ragazzi, avete conquistato un ottimo risultato che fa onore alla vostra città e vi auguro che siate tra i vincitori per il grande impegno dimostrato nella redazione del progetto – ha sottolineato il Sindaco Dipiazza -.

“Un lavoro importantissimo – ha affermato l’Assessore Lodi – perché valorizza la conoscenza e la storia di Trieste. Purtroppo sono tante le problematiche da affrontare specie nella manutenzione dei monumenti molto spesso oggetto di atti vandalici. Grazie per questo progetto e per la serietà con cui l’avete realizzato. E ben venga la vostra vittoria. Siamo aperti ad essere coinvolti dalle scuole per lavorare assieme alla tutela dei monumenti”.


[home page] [lo staff] [meteo]