Comune di Trieste


torna alla homepage


L'evoluzione della donna al Museo Civico
di Storia Naturale di Trieste


Lunedì 18 marzo alle ore 18.00 presso la sala incontri del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste di via dei Tominz 4, Patrizia Tiberi Vipraio e Claudio Tuniz parleranno delle nostre origine e sulle radici profonde degli odierni rapporti fra uomo e donna.

Le donne hanno un ruolo cruciale nell'evoluzione dei tratti che caratterizzano la nostra specie. Camminare eretti divenne possibile grazie a nuove strutture pelviche, che però restrinsero il canale del parto, aumentando i rischi della procreazione. Tale pericolo si amplifica con la crescita del cervello nel genere Homo. La selezione naturale aggirò questi ostacoli favorendo i parti prematuri ma, anche, una cura parentale molto protratta. C'era però un vantaggio. Sviluppandosi fuori dal grembo materno, il cervello era capace di assorbire e accumulare più informazioni dalla madre e dal gruppo sociale. L'evoluzione del linguaggio potrebbe essere quindi attribuito anche ai rapporti tra madre e figlio. Attraverso la selezione sessuale, la donna potrebbe aver anche fatto emergere il pensiero simbolico, aprendo la strada alla costruzione di società umane gerarchiche e all'auto-domesticazione di Homo sapiens.

Perché nel mondo naturale sono i maschi a dover conquistare i favori delle femmine, mentre nel nostro caso sembrerebbe il contrario? Come funziona la seduzione nell'animale uomo: usiamo l'intelligenza come il pavone usa la coda? Esistono dei vantaggi nei processi di autodomesticazione? Se così fosse le donne potrebbero essere ritenute pioniere di questa tattica ai fini di un maggior successo strategico dal punto di vista evolutivo.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

[home page] [lo staff] [meteo]