torna alla homepage


Presi per Ramo: mostra collettiva di Trieste Sketchers
allo spazio Mini Mu al Parco di San Giovanni


Nell’anno del 50esimo anniversario dell’EarthDay, la Giornata Mondiale della Terra, venerdì 19 giugno alle 19, in Piazza Leggera allo spazio Mini Mu al Parco di San Giovanni (via E. Weiss, 15), si inaugura la mostra collettiva di Trieste Sketchers “Presi per Ramo” nell’ambito del percorso “Albero esplorato, tra arte e scienza. Da Leonardo a Bruno Munari”. La mostra – curata da Roberto Bonivento – racconta le esplorazioni degli sketchers – disegnatori non professionisti, ma appassionati che si riuniscono per disegnare, rigorosamente dal vivo, spesso en plein air – in ambito urbano e fuori città, narra storie di luoghi e paesaggi, attraverso “ritratti” che vedono come unico protagonista l’albero.

Un richiamo all’impegno per la preservazione del pianeta, oggi fortemente minato che spinge anche a riflettere sul ruolo essenziale che gli alberi e le foreste giocano nella vita e nella mente di ognuno.

Non arbusti nobili ma alberi che si vedono ogni giorno, alberi di città, quelli fuori casa o quelli invidiati nei giardini degli altri (magari proprio quello dello spettatore). Ma anche storie di alberi magici, quelli che ti incantano in passeggiate nei boschi, molto rigogliosi o secchi e ritorti al punto da assumere un aspetto umano.

Intesi come organismi viventi e simboli culturali, gli alberi hanno plasmato intere civiltà umane e tuttora sono indispensabili per le nostre vite. E tutti hanno una loro storia da narrare: hanno catturato l’attenzione dello sketcher e deciso di “raccontargliela”. 

La mostra sarà presentata da Francesca Martinelli, docente di storia dell’arte e arti applicate per l’Università Popolare di Trieste, attiva come artista dal 2008 per la galleria d’arte contemporanea Lipanje Puntin e dal 2015 per la galleria Cartavetra di Firenze.

Numerosi gli artisti che esporranno le loro opere: Alessandra Tarlao, Roberto Bonivento, Cristina Trivellato, Leonardo Calvo, Lisa Pagnutti, Maria Elena Giusti, Veronika Adam, Samantha Pagano, Rossella Penzo, Giovanna Pacco, Claudia Tuni, Maria Grazia Urti, Chiara Gomiselli, Lorenza Fonda, Diana Zacchello, Giovanna Aversa, Lorenza Misigoi, Roberta Donda, Barbara Tedesco.

Sarà un’occasione anche per conoscere i lavori di tre importanti disegnatori amici di Trieste Sketchers: il piemontese Lorenzo Dotti, tra i più noti acquerellisti e naturalisti italiani, Marco Rossignoli disegnatore naturalista e la francese Cendrine Bonami - Redler, architetta e carnettista francese.

La mostra rimarrà aperta fino al 17 luglio ed è visitabile su prenotazione chiamando il 338.875 0883


[home page] [lo staff] [meteo]